Mostre. Splendori del Settecento sul Lago di Como: Villa Carlotta e i marchesi Clerici

193

Splendori del Settecento sul Lago di Como: Villa Carlotta e i marchesi Clerici
22 giugno – 3 novembre 2019

Villa Carlotta torna a indagare le proprie origini e lo fa partendo dai suoi primi proprietari, i marchesi Clerici. La mostra ruota attorno al recupero dei tre grandi dipinti barocchi che decoravano l’oratorio della villa all’epoca dei marchesi, realizzati da artisti del calibro di Legnanino, Filippo Abbiati e Paolo Cazzaniga. Una serie di ritratti di casa Clerici ci permetterà di ripercorrere la prima fase della storia della villa, dalla fine del Seicento al 1801, anno in cui l’ultima erede della famiglia, Claudia Clerici Bigli, vende il complesso a Giovanni Battista Sommariva, celebre collezionista di arte neoclassica. Accanto ad essi, per evocare i fasti settecenteschi del casato, saranno esposti una selezione di gioielli dell’epoca e le scenografiche incisioni di Dal Re con le vedute delle ville di delizia appartenute ai Clerici.

Restaurato appositamente per questa occasione, il ciclo di tele barocche già nell’oratorio Clerici tornerà negli spazi di Villa Carlotta in via permanente, grazie al comodato con la Curia vescovile di Como e al supporto di Fondazione Comasca e di alcuni donatori privati.

Sotto la direzione di: Maria Angela Previtera
Comitato scientifico: Alessandro Morandotti, Cinzia Cremonini, Paolo Vanoli, Marco Leoni