Mostre. “Palanzo in mostra”, arte tra le vie del paese

254

Sabato 15 giugno 2019 alle 17, nella piazza antistante la chiesa di Sant’Ambrogio, in contrada Gherb 1 a Palanzo, sul Lago di Como, verrà inaugurata PALANZO IN MOSTRA, un’esposizione organizzata dagli Amici del Torchio di Palanzo e curata da Stefano Ceresa in collaborazione con Roberto Borghi, con opere di Carmen Molteni, Alberto Colombo, Jeannette Muller, OLO Creative Farm, Ornella Piluso Topylabrys, Roberto Biondi.

Le opere saranno esposte in diversi luoghi di Palanzo fino al 29 giugno, il sabato e la domenica dalle 9 alle 19. Realizzate appositamente per questa esposizione, esse sono state ideate per i luoghi nei quali sono collocate.

Borgo di origine medievale nell’ambito del comune di Faggeto Lario (CO), Palanzo ospiterà questa mostra, focalizzata sui suoi peculiari edifici, sui luoghi d’incontro dei suoi abitanti, sul felice rapporto tra natura e architettura che lo caratterizza.

La scultura di Carmen Molteni rievoca l’antico portale, distrutto negli anni del secondo dopoguerra, di un palazzo del borgo. I dipinti di Alberto Colombo indagano lo sguardo sul lago dalla prospettiva di Palanzo. Posta all’interno dell’unico bar del paese, l’installazione fotografica di Jeannette Muller si sofferma sui clienti abituali del locale e sulle loro modalità di relazione. Esposte nella piccola e preziosa biblioteca, le foto di Mattia Amadori, Andrea Corti, Max De Ponti, i fondatori di OLO Creative Farm, ripercorrono tre itinerari visivi tra le vie del borgo. Le sculture di Ornella Piluso Topylabrys mimano la presenza di panni nell’antico lavatoio. Appesa nel portico della chiesa di Santa Maria del Soldo, l’opera sperimentale di Roberto Biondi evidenzia il senso di sacralità della natura che si percepisce tangibilmente a Palanzo.

Le opere che verranno esposte sono state realizzate appositamente per i luoghi del paese nei quali sono collocate. L’idea sottesa alla mostra è che Palanzo (la sua storia, il suo tessuto urbano, ma anche la vita dei suoi abitanti) sia come un testo, che gli artisti rileggono e glossano attraverso i propri lavori, allo scopo di invitare il pubblico ad accostarvisi e a farlo proprio.

Durante i tre fine settimana di durata della mostra, il borgo ospiterà inoltre una serie di incontri con gli artisti e di eventi musicali e letterari.

[Catalogo “Palanzo in mostra“]