Milano. “Culture di transito” alla Libreria Popolare di via Tadino

166

Venerdì 29 e sabato 30 novembre 2019 la Libreria Popolare di via Tadino, in via Tadino 18 a Milano, ospiterà un ciclo di presentazioni di libri, editori, associazioni culturali e artisti che operano nel territorio lariano.

Sabato 30 novembre alle 17.30, in particolare, presentazione di Colori e forme nella casa d’oggi (NodoLibri).
Riedizione del catalogo di una mostra fondamentale per la storia del design italiano tenutasi a Villa Olmo nel 1957.
Interventi di Paolo Donà (curatore del volume), Massimo Baraldi (scrittore) e Milly Pozzi (Magazzino d’arte contemporanea).



Il titolo di questa iniziativa ideata da Roberto Borghi, CULTURE DI TRANSITO, ribadisce un dato che è stato messo in ombra dalla ritrovata aura di mondanità del Lago di Como: quello lariano è anzitutto un territorio di confine, con tutte le problematiche del caso. La maggior parte degli abitanti dei paesi del Lago, e parecchi di quelli del capoluogo, ha un lavoro da frontaliere (e non di rado subisce le ritorsioni dei partiti “sovranisti” del Canton Ticino). Per molti decenni l’economia lariana si è fondata sulle attività doganali almeno quanto sull’industria tessile. L’esperienza dell’attraversamento di un confine appartiene alla quotidianità di chi vive nei dintorni del Lago di Como. Per questa ragione i libri che verranno presentati per primi sono dedicati alla condizione del transito e al senso dell’ospitalità. Il “libro d’inizio” è pubblicato da un marchio ticinese che è stato il punto di riferimento della migliore editoria lariana: Casagrande di Bellinzona.

La seconda giornata della manifestazione si focalizzerà sulle intersezioni tra arte, design e architettura proprie del razionalismo lariano e sulla cucina “povera” e contaminata del Lago di Como.

Oltre a mettere in luce l’attività di quattro piccole e medie case editrici (Casagrande, New Press, Nodolibri, Carlo Pozzoni Fotoeditore), CULTURE DI TRANSITO si sofferma sul lavoro svolto negli ultimi anni da quattro associazioni culturali: The Art Company Como, Gli Amici del Torchio di Palanzo (che opera sulla sponda orientale del Lago), Segreta Isola (attiva nei dintorni dell’Isola Comacina), il Magazzino d’arte contemporanea di Como.

In apertura della manifestazione verrà inaugurata una mostra che raccoglie le opere di quattro pittori che vivono e lavorano sul Lago di Como e che hanno fatto del paesaggio lariano il soggetto più frequente dei loro dipinti (Doriam Battaglia, Adriano Caverzasio, Alberto Colombo, Giuliana Valli) e di una fotografa italo-svizzera che, attraverso i suoi scatti, documenta la vita di frontiera e il gesto del passaggio (Jeannette Muller).

PROGRAMMA

VENERDI’ 29 NOVEMBRE
Alle 18.00, inaugurazione della mostra di Doriam Battaglia, Adriano Caverzasio, Alberto Colombo, Giuliana Valli e Jeannette Muller.
Alle 18.30, presentazione di “Passare a ogni costo” di Georges Didi-Huberman e Niki Giannari, Edizioni Casagrande. Intervengono Roberto Borghi, Guido Duiella (libraio) e Stefano Ceresa (Amici del Torchio di Palanzo).
Alle 19.30, presentazione di “Ospiti & ospiti” di Petros Markaris, New Press Edizioni, e della collana “Contromossa”. Interventi di Andrea Di Gregorio (traduttore di Markaris e curatore della collana), Paolo Giomo (editore), Evaldo Violo (autore di “Io e la BUR”, secondo titolo della collana) e Albertina Nessi (Associazione Segreta Isola).

SABATO 30 NOVEMBRE
Alle 17.30, presentazione di “Forme e colori nella casa d’oggi”, NodoLibri (riedizione del catalogo di una mostra fondamentale per la storia del design italiano tenutasi a Villa Olmo nel 1957). Interventi di Paolo Donà (curatore del volume), Fabio Cani (editore) e Milly Pozzi (Magazzino d’arte contemporanea).
Alle 18.30, presentazione di “Il Lago di Como in cucina”, Carlo Pozzoni Fotoeditore. Interventi di Antonio Moglia (Slow Food Como), Paolo Verga (pasticciere), Davide Lacchini (cuoco) e Pierluigi Ratti (The Art Company Como). A fine presentazione, assaggi di alcuni piatti.

Info:
LIBRERIA POPOLARE DI VIA TADINO, via Tadino 18, Milano
tel. 02.29513268,
incontri@libreriapopolare.it