Lucernetta. Le allegre comari di Windsor

 

Lo spettacolo di Shakespeare al lucernetta di como

L'associazione Teatro in centro presenta:

 

"LE ALLEGRE COMARI DI WINDSOR"

Di W. Shakespeare

 

Sabato 28 marzo, ore 21.00 - Teatro Lucernetta, P.zza Medaglie d'oro, 4, Como

 

Si sa che due cose fanno girare il mondo: il denaro e l'amore, per alcuni l'unico amore è il denaro per altri l'unico denaro è l'amore. Falstaff ormai senza soldi e caduto in rovina pensa di conquistar due dame, Madama Ford e Madama Page, in barba ai rispettivi mariti, per ottenere il loro denaro, ma il nostro goliardico avaro e un po' viscido "don giovanni" non immagina la fine che gli tocca. Tra le peripezie di Falstaff per risollevare le sue sorti ecco comparire l'amore vero che basta a tutto, tra due giovani, Anna e Fenton, che come tradizione vuole è osteggiata dalla famiglia di Anna. Cosa accadrà a Falstaff e ai due innamorati?.

Le allegre comari di Windsor è una commedia ironica e divertente, ritratto sarcastico di una borghesia ammuffita e superficiale che si accanisce contro chi, come il protagonista Falstaff, non si adatta alle consuetudini e al perbenismo della cittadina. E'una commedia crudele; di scherzi, travestimenti, scambi di ruoli, inganni, e riti misteriosi nel cuore della notte: tutto il mondo diventa un gioco frenetico di beffe che fonde la realtà con la fantasia, un mondo spettrale e claustrofobico, che tuttavia si risolve, nella gran burla del finale.

 

Regia: Ester Montalto

Scene: Juan Amago Mampaso

Costumi: Dina Zaghi

Fotografia: Paco Foto

Con: Massimiliano Angioni,Sarah Paoletti,Ester Montalto,Ettore Distasio,Cinzia Brugnola,Gabriele Penner,Francesco Errico,Isabella Perego,Andrea Lietti,Simone Paci

 

Prenotazioni: www.teatroincentro.com

Info: 345 6715852 (Valentina) - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ricco corredo iconografico; rigore scientifico e alta leggibilità. L'intera vicenda del Teatro comasco: architettura, artisti, spettacoli. Una storia lunga due secoli.