Teatro Sociale: FRANKENSTEIN a Como

Teatro Sociale di Como. domenica, 2 novembre – ore 16.00

I LOVE FRANKENSTEIN
di Fabrizio Visconti, Rossella Rapisarda, Davide Visconti

regia Fabrizio Visconti
con Rossella Rapisarda, Davide Visconti
musica dal vivo Marco Pagani
voce narrante Saverio Marconi
scene Francesco Givone
costumi Mirella Salvischiani, Alessandro Aresu
produzione Eccentrici Dadarò
coproduzione Arterie C.I.R.T.

DAI 7 ANNI

Il primo appuntamento della Stagione Famiglie è per festeggiare Halloween. Quindi tutti pronti coi travestimenti! Domenica 2 novembre alle 16 andrà in scena I love Frankenstein, uno spettacolo che vuole divertire e far pensare. Una storia modernissima, in cui si alternano colpi di scena a rotazione, momenti di suspance, commoventi, comici, temi importanti come la fame di conoscenza, il bisogno di amore e di comprensione, la necessità di non essere giudicati dalle apparenze, la responsabilità per le proprie azioni.

Lei, lui, una carrozza, un cocchiere muto. Un viaggio di nozze da.. romanzo. Ma piove. Piove da 200 anni su questa storia. Una storia che ha un titolo che fa venire i brividi. Forse per colpa di tutta questa pioggia. O forse per i suoi protagonisti: le anime del Dott. Frankenstein, della moglie Elisabeth, e, alla guida della carrozza, di uno strano servo che parla solo con la musica. Ma Frankenstein è anche una grande storia d’amore, perché l’amore reclama il suo posto. E questa storia ci farà ridere, commuovere, pensare, raccontando, tra clownerie e colpi di scena, la storia della “Creatura” più famosa al mondo. La storia di una necessaria riconciliazione tra “creatore” e “creatura”, tra padre e figlio, perché anche l’altro amore, quello tra marito e moglie, possa finalmente essere liberato, costruendo una strana famiglia, in cui vivere tutti finalmente felici e contenti..Poi è anche una storia inquietante, certo, con quel po’ di sfondo macabro che serve a tenere incollato il lettore alle pagine, ma, soprattutto, si tratta di una storia d’amore.

Un classico della letteratura riletto per i ragazzi, giocando con l’avventura del testo nelle sue diverse sfaccettature.

Un grande testo per uno spettacolo che vuole divertire e far pensare.

Prima dello spettacolo, alle 14.30, ci sarà un laboratorio per costruire piccoli mostri (prenotazione obbligatoria al numero 031270170, posti limitati). Vi aspettiamo in maschera!

Biglietti in vendita sul sito www.teatrosocialecomo.it e alla cassa del teatro.

 

Ricco corredo iconografico; rigore scientifico e alta leggibilità. L'intera vicenda del Teatro comasco: architettura, artisti, spettacoli. Una storia lunga due secoli.