La terza edizione di ComoJazz

 ComoJazz

La terza edizione di ComoJazz, organizzata dalla Casa della Musica di Como insieme all’Assessorato Cultura del Comune di Como, ha vissuto sabato 20 agosto, con il secondo concerto, una serata di grande interesse.

Pur penalizzato dal meteo, che ha costretto i musicisti a ripiegare dal suggestivo scenario di piazza Martinelli all’interno dell’adiacente Casa della Musica (nell’ex sede della Circoscrizione di Como Centro) in spazi certo più limitati, il concerto si è svolto nel migliore dei modi. Al centro della serata l’affiatato duo di musicisti comaschi (definirli “semplicemente” jazzisti appare persino riduttivo) Arrigo Cappelletti al pianoforte e Flavio Minardo alla chitarra elettrica, coadiuvati per una parte della serata dall’“ospite” Bruce Ditmas alla batteria. Il duo, un tempo abbastanza frequente, si è ritrovato sabato dopo qualche anno di “latitanza”, e ha offerto una sequenza di brani che ha presentato molte composizioni originali dell’uno e dell’altro, ma anche omaggi a Carla Bley, Abdullah Ibrahim, Paul Bley e Andrew Hill, ormai tutti entrati nel pantheon dei classici del jazz.

Se gli stessi protagonisti temevano, prima dell’inizio, di affrontare una musica difficile per il pubblico, il concerto è risultato godibilissimo, di grande raffinatezza e misura, grazie anche all’apporto esuberante, ma mai prevaricante delle percussioni del grande Bruce Ditmas.

 

Il ciclo ComoJazz proseguirà nelle prossime settimane, con altri tre concerti sempre in piazza Martinelli: sabato 27 agosto con Paolo Tomelleri Quartet (Paolo Tomelleri - clarinetto, Luca Cacucciolo - piano, Alberto Guareschi - contrabbasso, Toni Arco - batteria); sabato 3 settembre con Inside Jazz Quartet (Tino Tracanna - sassofoni, Massimo Colombo - pianoforte, Attilio Zanchi - contrabbasso, Tommaso Bradascio - batteria) e domenica 11 settembre con i gruppi emergenti Seven O’Clock (Lorenzo Palermo - pianoforte, Ricardo Matamoros - chitarra, Alex Souza - basso, Fabio Pergolini - batteria) e Brisel (Riccardo Crignola - chitarra, Alessio Negretti - chitarra, Pier Angelo Bianchi- chitarra, Cinzia Bavelloni - voce, Paola Tezzon - violino).

I concerti sono a ingresso libero.

 

 

Ricco corredo iconografico; rigore scientifico e alta leggibilità. L'intera vicenda del Teatro comasco: architettura, artisti, spettacoli. Una storia lunga due secoli.