Erba. "Museo dell'assurdo"

 

Erba: Poesia, musica e arte visiva 

Presso il Civico Museo di Erba si terrà la manifestazione "Museo dell'assurdo" che quest'anno prevede l'esposizione della raccolta di poesie "Decadi" di Pietro Lafiandra, accompagnate e illustrate dai disegni di Mattia Simone. L'accompagnamento musicale è di Andrea Rossini, l'allestimento di Giulia Guanella. La presentazione e lettura delle poesia si terrà sabato 2 aprile alle ore 17.00, mentre la mostra sarà visibile nella sala "Carlo Annoni" del Civico Museo dal 2 al 8 aprile.


Una lettura di poesie, accompagnate da disegni che le illustrano e da musica, in un museo? Perché no? Parola, musica e arte accompagnano fin da tempi remoti la storia dell'uomo e gli hanno permesso di esprimere il suo "io" più vero, di esorcizzare paure, evocare speranze. Anche adesso ci permettono di riscoprire noi stessi e magari - facendo un po' di attenzione - la parte più profonda, più "antica" di noi stessi, ripercorrendo a ritroso le epoche, le "decadi" appunto. Un evento come questo in un museo permette di unire il presente al passato e fa rivivere anche realtà ormai morte...compresi i reperti conservati nei musei che sembrano sempre così distanti...

Poesia, musica, arte visiva in un museo...perché no!

 

Museo dell'assurdo

Dal 2 al 8 aprile 2016
Civico Museo di Erba, Villa Ceriani
Via Ugo Foscolo, 23 - Erba (CO)

Orari: martedì 9.00 - 12.00; mercoledì e venerdì 14.30 - 18.00

Ingresso libero


Per informazioni: 

Tel. 031 3355341 
Mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Una ricognizione nelle vite della gente comune del Regno Lombardo-Veneto tra 1818 e 1862, basata sui verbali dei processi inquisitori, custoditi presso l’Archivio di Stato di Como. Storie tanto lontane nel tempo, ma che appaiono ancor oggi molto vicine.