Como. Mostra postuma di Mario D'Anna

 

Broletto di Como. Mostra postuma di Mario D'Anna


Contemplazioni. Mostra postuma di Mario D'Anna
Como, Palazzo del Broletto, Piazza Grimoldi 1
Dal 12 settembre al 4 ottobre 2015

Inaugurazione: venerdì 11 settembre 2015, ore 19.00

Orari: da martedì a venerdì dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 13.30 alle 17.30. Sabato e domenica dalle 11.00 alle 18.00. Chiuso il lunedì


Venerdì 11 Settembre 2015, a Como, presso il Salone del Broletto, proprio dove si tenne nel 1983 una delle più importanti rassegne dell'artista, si inaugura una mostra antologica delle opere di Mario D'Anna (1933-2009) pittore nato a Rovigo, ma vissuto a Como per buona parte della sua vita.

La rassegna, realizzata con il sostegno del Comune di Como, si tiene a sei anni dalla sua scomparsa avvenuta nel 2009 a Roma, dove viveva dal 1997, e sarà presentata in occasione dell'inaugurazione da Alberto Longatti e dall'Assessore alla Cultura Luigi Cavadini, che della mostra del 1983, fu curatore e autore del testo in catalogo.

La mostra, che ha per titolo CONTEMPLAZIONI, è quindi un omaggio agli oltre quarant'anni vissuti i città (dove gestì a lungo la Galleria L'Arco) e si pone come una retrospettiva che documenta tutte le fasi della sua ricerca, ivi comprese le opere realizzate negli ultimi anni e quindi poco note ai comaschi, frutto di quella fase contemplativa che ha concluso il percorso artistico e spirituale del maestro. Nelle sue opere ha saputo filtrare con personale creatività il cubismo, il futurismo e l'espressionismo.

Esponente del naturalismo esistenziale espresso in diverse forme, dal figurativo primordiale all'informale passando attraverso periodi più astratti, Mario D'Anna ha portato nel suo lavoro una indagine forte e sofferta dello spirito umano, indagato sotto il profilo antropologico e spirituale. Fortemente sollecitato da tutti gli elementi naturali ha dedicato buona parte della sua vita al loro studio ed approfondimento. Da qui la passione per la paleontologia, le scienze naturali, l'alchimia ecc., temi tutti rielaborati nelle sue opere.

Misticismo e spiritualità hanno contraddistinto l'ultimo ciclo del percorso artistico del D'Anna ispirato dal messaggio biblico ed evangelico, contrario a tutte le guerre di cui portava i segni, non solo fisici.