Mostra giovane creazione europea

48 giovani di tutta europa in mostra a villa olmo

Dal 14 febbraio al 22 marzo – inaugurazione sabato 14 febbraio alle 16.00 – Villa Olmo a Como, ospita la tappa italiana della biennale d'arte JCE Jeune Création Européenne, con 48 artisti provenienti da 8 paesi europei.
La città di Como, da tempo impegnata nella promozione e nella valorizzazione dei giovani artisti contemporanei, nel 2013 ha aderito alla biennale JCE, ideata e promossa dalla città francese di Montrouge da oltre 10 anni.

Nell'ambito di questa partnership, l'Assessorato alla Cultura ha selezionato su scala nazionale, 6 artisti italiani under 35 che sono entrati nel circuito della biennale 2013–2015, insieme agli altri 42 artisti scelti dalle altre città partner: Montrouge (Francia), Maastricht (Paesi Bassi), Amburgo (Germania), Klaipeda (Lituania), Budapest (Ungheria), Figueras (Spagna), Amarante (Portogallo).

La selezione italiana è stata svolta dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Como attraverso il concorso d'arte Co.Co.Co.Como Contemporary Contest 2013, con il contributo di una giuria composta da Roberto Borghi, critico d'arte e curatore, Lorena Giuranna, critico d'arte, curatore e responsabile del dipartimento educativo del MAGA di Gallarate, Daniele Palazzoli, responsabile arte moderna e contemporanea, Galleria Blu, Milano, Ivan Quaroni, critico d'arte e curatore, Luigi Ratclif, segretario GAI, Associazione per il Circuito dei Giovani Artisti Italiani. Il coordinamento della selezione è stato curato da Francesca Testoni, coordinatrice del concorso presso l'Assessorato alla Cultura ed esperta in arte contemporanea.

I sei artisti italiani scelti sono: Salvatore Tulipano (vincitore Co.Co.Co. 2013), Federica Cogo, Glen Lasio, Simona Paladino, Michele Tajariol, Valeria Vaccaro.

La mostra è accompagnata dal catalogo della biennale, edito dalla Città di Montrouge, capofila del progetto, con le opere di tutti gli artisti in mostra e i testi curatoriali dei paesi partner.

L'inaugurazione, sabato 14 febbraio alle 16, vedrà la partecipazione del Sindaco e dell'Assessore alla Cultura del Comune di Montrouge, Jean-Loup Metton e Gabrielle Fleury e di Andrea Ponsini, curatore e coordinatore generale della biennale. L'opening vedrà inoltre la realizzazione della performance "A Beautiful Mind", degli studenti del corso di Arti Visive dell'Accademia Galli – IED Como, un intenso momento di scrittura automatica di gruppo. La performance sarà coordinata da Silvio Curti, docente di video installazioni dell'Accademia Galli e Dario Luzzani neolaureato del corso di Arti Visive.

 

Informazioni:

La mostra si terrà nei saloni di Villa Olmo dal 14 febbraio al 22 marzo 2015 - Inaugurazione sabato 14 febbraio alle ore 16. 

Orari: martedì - sabato dalle 10 alle 12:30 e dalle 14 alle 17 (ultimo ingresso 16:30). Domenica dalle 14 alle 18 (ultimo ingresso 17:30).

Ingresso libero.