Iubilantes. Il cammino della città moderna

 

Percorso nel Razionalismo di Como con Iubilantes

Domenica 4 ottobre, con un'animazione itinerante curata dall'associazione culturale Fata Morgana, sarà presentato il nuovo "CamminaCittà Como 5" promosso dall'Associazione Iubilantes in collaborazione con Aero Club Como, Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Como, Associazione Amici del Novocomum, AVULSS di Cantù-Como ONLUS, AVIS Como e Gruppo Naturalistico della Brianza, nell'ambito del progetto "Città per tutti. Per una Città Camminabile, Accessibile, Inclusiva" finanziato dal Bando provinciale per il volontariato 2014. Enti patrocinatori sono ASL Como e Comune di Como.

Si tratta di un percorso nella Como "fucina del Razionalismo", dal titolo "Il Cammino della città moderna", inserito nel sito internet www.camminacitta.it realizzato da Iubilantes e dedicato a itinerari urbani da percorrere in modo lento e sostenibile, con un'attenzione costante all'accessibilità materiale e culturale dei luoghi e dei monumenti. Un sito bilingue (italiano e inglese) che intende riscoprire e valorizzare il patrimonio culturale delle nostre città coniugando mobilità dolce, turismo sostenibile e accessibilità: per queste sue caratteristiche ha ottenuto nel 2013 il premio nazionale "Sette Green Awards" per la mobilità sostenibile.

Il percorso porta alla scoperta dei più importanti e significativi monumenti dell'architettura razionalista in città, per far conoscere meglio un'esperienza la cui valenza supera ampiamente i confini del territorio comasco, per far comprendere lo straordinario «spirito di modernità» che l'ha animata. Ma non perderà di vista la grande attenzione che questo straordinario movimento artistico ebbe alle istanze sociali ed economiche di una comunità ormai in piena industrializzazione. Per questo il cammino inizia dagli edifici della periferia, rispondenti ai bisogni concreti delle famiglie operaie e delle donne madri e lavoratrici (l'Asilo Sant'Elia, le Case popolari di via Anzani) e si conclude nella zona a lago, in luoghi aperti a nuovi residenti, a nuove attività e a nuovi appetiti immobiliari. Termine del cammino sarà «la "casa ad appartamenti"/"macchina per abitare" Novocomum, considerata come il primo importante esempio di architettura razionalista in Italia. Da esso, per la sua forza di "rottura", sarebbero derivati un nuovo modo di progettare e vivere la casa ed un nuovo modo di pensare e vivere la città. La casa di domani. La città di domani».

Il sito internet www.camminacitta.it, realizzato con la supervisione della sezione comasca dell'Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti, offre l'ambientazione generale, la descrizione dettagliata delle singole tappe in cui è diviso questo itinerario, le schede dei punti di interesse che si incontrano, i dislivelli, i tempi di percorrenza a piedi, i collegamenti con i mezzi pubblici, i parcheggi e gli altri servizi vicini. Vengono anche evidenziate – e questa è la caratteristica specifica del sito - informazioni sulle potenziali barriere architettoniche, lasciando ai singoli utenti il giudizio sulla reale accessibilità del percorso o del monumento in base alla propria situazione personale. Il testo è corredato anche da immagini, mappe Google, audioguide e link utili, scaricabili su palmari e dispositivi mobili di nuova generazione.

 

L'animazione itinerante curata dall'associazione culturale Fata Morgana di domenica 4 ottobre si articolerà in quattro "quadri", ovvero momenti corrispondenti ad altrettanti punti di interesse del razionalismo comasco. Appuntamento alle ore 14.45 in via Alciato, presso l'ingresso dell'Asilo Sant'Elia.

Lungo il cammino l'Asilo Sant'Elia (lo sguardo sull'infanzia), la ASL Como (Via Pessina 6, già sede della ULI (Unione fascista del Lavoratori dell'Industria) con la ex Casa del Fascio (lo sguardo sulla città), l'Hangar con la "cittadella dello sport" (lo sguardo fra cielo e lago) e infine il Novocomum, conosciuto anche come "Transatlantico" (lo sguardo sul quartiere) saranno via via veri e propri palcoscenici di flash mob, instant, narrazioni e spettacolazioni dove il pubblico si troverà spontaneamente coinvolto e diventerà protagonista tra parole, suoni colori e immagini. Il percorso terminerà all'interno del Novocomum, con visita alla sede dell'Ordine degli Architetti, incontro con l'Associazione Amici del Novocomum, salita alla terrazza, saluti finali.

Partecipazione libera e gratuita.


Per informazioni:

Iubilantes, tel. 031.279684, cell. 347.7418614;
e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
sito internet www.iubilantes.eu