Casa della Poesia. Gli appuntamenti

 

Gli appuntamenti per il mese di giugno da "la Casa della Poesia"

Ecco l'elenco dei prossimi appuntamenti, organizzati da La Casa della Poesia  in programma per il mese di giugno:


L'immagine e la parole: dialogo tra arte e poesia

Martedì 9 giugno, ore 21
San Pietro in Atrio, via Odescalchi 3 - Como


In occasione della mostra "Vanitas vs Veritas" dedicata a Sandro Chia, organizzata dalla MAG di Como, la poetessa Laura Garavaglia leggerà le sue poesie martedì 9 giugno 2015 dalle ore 21 negli spazi istituzionali di San Pietro in Atrio a Como. Ingresso libero.
La serata fa parte de "I martedì poetici", evento promosso e organizzato dalla MAG in collaborazione con La casa della poesia di Como e di Pietro Berra, in cui ogni martedì sera un poeta sarà invitato a leggere le proprie poesie attorniato dalle opere su carta di Sandro Chia all'interno della suggestiva ex chiesa di San Pietro in Atrio. Per l'occasione Laura Garavaglia leggerà al pubblico versi editi tratti dalle raccolte poetiche Correnti ascensionali (CFR, 2013 con prefazione di Donatella Bisutti , 2° Edizione in rumeno, spagnolo e inglese nel 2014) e La simmetria del gheriglio (Stampa, 2013 con prefazione di Maurizio Cucchi –Finalista Premio "M. Luzi", 2° Edizione con tradizione in rumeno e inglese nel 2014). La poetessa leggerà anche sue poesie inedite.
Sarà questo un momento in cui immagine e parola, pittura e poesia si incontreranno, un'opportunità, quindi, per contemplare assieme due arti diverse ma che vogliono toccare le stesse corde dell'animo umano.


L'avventura della bellezza. Incontro con il poeta Germain Droogenbroodt

Lunedì 22 giugno, ore 20.30
Villa del Grumello, via per Cernobbio 11 - Como

"L'avventura della bellezza": così può essere sintetizzata la poesia del belga Germain Droogenbroodt, che è anche traduttore, editore e promotore di poesia a livello internazionale, attività per le quali gli sono stati conferiti numerosi premi e riconoscimenti a livello internazionale. È autore di dieci libri di poesia tradotti in una quindicina di lingue. Leggerà le sue poesie accompagnato dal suono della viola di Leonardo Taio e sarà presentato da Pietro Berra e Laura Garavaglia. Le poesie di Droogenbroodt tracciano una sorta di viaggio tra passato, presente e futuro, si configurano come un ponte tra due culture, quella occidentale e orientale ben conosciute dal poeta, un continuo passare da ombra a luce, dallo yin allo yang secondo il sistema filosofico taoista dove tutto è perpetua mutazione e non c'è permanenza.  Germain Droogenbroodt è un ammiratore del lago di Como dove ha soggiornato varie volte e ha scritto la raccolta di poesie Conosci il tuo paese? Meditazioni sul lago di Como, titolo che ricorda un verso di Goethe, "Conosci il paese dove fioriscono i limoni?". Poesie ispirate alla bellezza del paesaggio lariano, scritte in occasione di una permanenza del poeta sulle rive del Lario, dal quale hanno tratto ispirazione scrittori come Stendhal, Parini, Manzoni e Fogazzaro. Germain Droogenbroodt è solito legare il processo creativo alla permanenza, spesso solitaria e meditativa, in un luogo che ne favorisca lo sviluppo e la concentrazione. 


Più non sai dove il Lago finisca. I poeti di "Europa in versi" e il Lago di Como

Martedì 30 giugno, ore 18
Libreria Ubik, Piazza San Fedele - Como

Poeti italiani, inglesi, spagnoli, turchi, libanesi, estoni, uruguaiani, cileni e giapponesi e di altre nazionalità sono i protagonisti dell'antologia "Più non sai dove il lago finisca" pubblicata in occasione della 5° edizione del festival "Europa in versi" e che sarà presentata martedì 30 giugno alle 18, presso la Libreria Ubik in Piazza San Fedele a Como alla presenza di alcuni degli autori che leggeranno i loro versi e dialogheranno con il pubblico.


Per informazioni:

www.lacasadellapoesiadicomo.it

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.