Parolario. 29 agosto

PAROLARIO 2014 Quattordicesima  edizione

COMO 29 AGOSTO – 6 SETTEMBRE

IL GUSTO RITROVATO
Nutrire il corpo, coltivare l’anima

Venerdì 29 agosto

PAROLARIO 2014 RIPARTE DA VILLA GALLIA

Si apre alle 17 a Villa Gallia la quattordicesima edizione di Parolario. Dopo la breve inaugurazione, Giuliano Boccali discuterà sull’arte e l’estetica in India; Maria Rita Parsi presenterà il suo ultimo libro "Maladolescenza. Quello che i figli non dicono”; Michelangelo Zizzi e Claudio Quarta ci porteranno "A Sud del Sud" con letture di poesie e degustazioni di vini pugliesi e, infine, Gualtiero Marchesi presenterà le attività della sua Accademia per cuochi compositori. A conclusione della giornata, il primo film della rassegna “Palati fini, stomaci forti”: “Food, Inc.” di Robert Kenner.

A partire dalle 17, a Villa Gallia, si terrà la degustazione a cura di Mirtilla Bio love life - cucina bio tradizionale vegetariana e vegana “Pangolosi e biscotti venere. Dai grani antichi all'avena. Riscopri il gusto puro degli alimenti originali”.

Ecco nel dettaglio gli incontri  di venerdì 29 agosto, che si terranno tutti a Villa Gallia.

Alle ore 17, subito dopo l’inaugurazione e i brevi saluti istituzionali, Giuliano Boccali parlerà de "Il gusto degli altri. Arte ed estetica in India". I due filosofi ci accompagneranno in un viaggio attraverso il millenario percorso dell’arte indiana, legandolo alla riflessione estetica, filosofica e religiosa del subcontinente. L’India, infatti, ha rappresentato per l’Asia ciò che la Grecia è stata per l’Europa: questo vale innanzitutto per la religione, la filosofia e per le forme d’arte che, nell’esperienza indiana, sono state sempre strettamente intrecciate.

Alle 18.15 Maria Rita Parsi presenta “Maladolescenza. Quello che i figli non dicono”, il suo ultimo libro, un ritratto realistico di adolescenti e, indirettamente, di madri e padri, ugualmente sperduti nel mondo di oggi: una raccolta di storie-testimonianze di 15 giovani italiani, ragazzi apparentemente normali ma che nascondono profondi disagi.

Maria Rita Parsi dialoga con Anna Campaniello.

Alle 19.30 il primo incontro con la poesia: "A Sud del Sud: poeti e vini di Puglia", nel quale, grazie a Michelangelo Zizzi e Claudio Quarta, verrà messo in evidenza l’antico legame tra vino e poesia. Michelangelo Zizzi è curatore di “A Sud del Sud dei Santi” (2012), un’operazione editoriale che ha coinvolto una decina di critici letterari che hanno dato una lettura e un’analisi sistematica di cent’anni di storia poetica pugliese. Il Sud del Sud è però anche un vino prodotto dalla Magistravini di Claudio Quarta, imprenditore e biologo, che abbina la riscoperta e le tradizioni della Puglia con la ricerca scientifica.

Michelangelo Zizzi e Claudio Quarta dialogano con Pietro Berra.

Alle 20.30"Il cuoco compositore", incontro nel quale Gualtiero Marchesi presenterà la sua nuova Accademia, aperta da poco a Milano. Un luogo di studio, apprendimento e sperimentazione dove formare i cuochi e divulgare i princìpi di una sana alimentazione, coinvolgendo adulti e bambini. In particolare l’Accademia offre ai cuochi che conoscono già i fondamentali e desiderano affinare le proprie competenze la possibilità di intraprendere un percorso dove, accanto al modo di cucinare, si intravede anche il senso della cucina.

Oltre a presentare la formazione e le attività della sua Accademia, a Parolario Gualtiero Marchesi darà anche delle anticipazioni sul suo prossimo libro, in fase di pubblicazione.

Gualtiero Marchesi dialoga con Alessio Brunialti.

Infine, il cinema: alle 22.00 sarà proiettato “Food, Inc.”, film documentario diretto da Robert Kenner e candidato al premio Oscar nel 2010 come miglior documentario.

Il film tratta il tema della produzione e del mercato alimentare (principalmente su grande scala) negli Stati Uniti: vengono esaminate la produzione industriale di carne (pollo, manzo e maiale) – disumana e crudele con gli animali, economicamente e ambientalmente insostenibile – e la produzione industriale di cereali e verdure (soprattutto mais e fagioli di soia). Vengono analizzati anche il potere economico e giuridico, le leggi alimentari sulla diffamazione delle aziende alimentari più importanti, e l'uso massiccio di sostanze chimiche derivate dal petrolio.