Como: Parolario al via - Satisfiction

PAROLARIO E SATISFICTION

Una delle novità di questa edizione è la collaborazione tra Parolario e Satisfiction (www.satisfiction.me), rivista letteraria diretta dal critico Gian Paolo Serino, che porterà a Como personaggi del panorama culturale e dello spettacolo italiani: Giuseppe Sgarbi racconterà la storia della sua vita insieme ai figli Elisabetta Sgarbi e Vittorio Sgarbi; Maria Giovanna Luini, scrittrice e oncologa, parlerà della bellezza della vita e dell’amore che salva anche nelle condizioni più difficili insieme al regista Ferzan Özpetek e all’attrice Monica Guerritore; Selvaggia Lucarelli e Federico Roncoroni porteranno a Parolario i loro primi romanzi. Alain Mességué presenterà in anteprima mondiale il suo ultimo libro "Anche io so sorridere", in uscita a maggio 2015, mentre Oliviero Ponte di Pino analizzerà il successo del Movimento 5 Stelle seguendo in parallelo il percorso di Beppe Grillo e l’evoluzione della società italiana e dei media.

Un incontro particolare sarà quello con Giorgio Gherarducci e Marco Santin della Gialappa's Band: insieme alla conduttrice Flavia Cercato e a Gian Paolo Serino commenteranno in modo ironico e in pieno stile Gialappa’s i capolavori della letteratura coinvolgendo direttamente il pubblico, invitato a partecipare attivamente al dibattito portando come esempio il proprio libro preferito.

Gianni Biondillo vestirà i panni da cicerone e accompagnerà i visitatori in una passeggiata alla scoperta dell’architettura razionalista di Como (prenotazione obbligatoria - Tel. 031.301037) e, in un altro appuntamento, presenterà il suo libro “L’Africa non esiste”, in cui racconta la sua Africa, quella che ha potuto scoprire nel corso di cinque viaggi al seguito di organizzazioni umanitarie o da semplice cronista.

Insieme a Satisfiction Parolario tributerà due omaggi ad altrettanti grandi scrittori italiani, Antonio Fogazzaro e Pier Paolo Pasolini: Alberto Buscaglia e Tiziana Piras analizzeranno infatti le sceneggiature inedite dei film “Piccolo mondo antico” e “Malombra” di Mario Soldati, tratti dagli omonimi romanzi di Fogazzaro, mentre Silvia De Laude e Paolo Di Stefano presenteranno "La nebbiosa" di Pier Paolo Pasolini, sceneggiatura noir ambientata nella Milano di fine anni Cinquanta.

Si parlerà anche di due grandi nobili del Novecento, accumunati da una tragica fine: a cento anni esatti dallo scoppio della Grande Guerra, Roberto Coaloa, con Martino D'Austria-Este, Giorgio La Rosa e Giorgio Galli, porterà alla luce le verità sull’assassinio dell’arciduca Francesco Ferdinando, avvenuto a Sarajevo il 28 giugno 1914. Raimonda Lanza di Trabia e la nipote Ottavia Casagrande, invece, scaveranno nel passato di Raimondo Lanza Branciforte principe di Trabia, raccontando l’esistenza da romanzo del rampollo di una delle casate nobili più antiche d'Europa.

E ancora, Domenico Dara e Giovanni Cocco, a testimonianza del successo dei nuovi scrittori comaschi; Cecco Bellosi, Daniele Biacchessi e Davide Steccanella con un incontro dedicato alla resistenza, vista non solo come movimento politico che si oppose al nazismo durante la guerra di liberazione, ma intesa anche come “resistenza esistenziale”, e Alice Di Stefano ed Elido Fazi con il libro “Publisher", che sveleranno dall’interno i segreti dell’editoria.

La collaborazione tra Parolario e Satisfiction proseguirà, da metà settembre, con Parole di cuore Satisfiction, iniziativa che vedrà, ogni venerdì, i maggiori  scrittori e giornalisti culturali diventare lettori volontari per i bambini dell'Ospedale Sant’Anna di Como.

Parole di cuore Satisfiction è un’iniziativa  ideata dal critico letterario Gian Paolo Serino: da tre anni, ogni giovedì mattina, insieme a scrittori e giornalisti dedica una giornata ai bimbi ricoverati all’Istituto dei Tumori di Milano. Da quest’anno, Parole di cuore Satisfiction sarà realizzata anche a Torino e Roma.