Como. In mostra un artista comasco - L'artista

Mr. Savethewall è un artista di origini comasche che realizza un'arte di disturbo per suggerire idee e messaggi ironici, provocatori e dissacranti nei confronti di tematiche sociali, politiche e della più scottante attualità.

Tra le più recenti esposizioni si segnalano: nel 2013 la personale "King Com" a Como; nel 2014 la doppia personale a Parma, intitolata "It's an icon", a cura di Chiara Canali, al Tpalazzo e Le Malve, evento collaterale di CibusLand, e la partecipazione al 27° International GrandPrix Advertising Strategies al Teatro Nazionale di Milano dove Mr. Savethewall ha presentato un'imponente installazione ottenuta con oltre 200 scatoloni assemblati.

Per l'edizione 2014 de "La grande invasione", il Festival della Lettura di Ivrea, l'artista ha rivisitato il logo e inaugurato una mostra diffusa in diversi punti della città. Inoltre, a luglio 2014 ha partecipato a Cartasia, Festival internazionale della carta e Biennale d'arte contemporanea che si è svolta a Lucca.

Nell'ottobre 2014 è stato selezionato con l'opera "Bolla di Cartone" per la sezione Independents5 di ArtVerona e, durante la Settimana dell'Arte di Torino, ha presentato il progetto "Balloon Art", a cura di Chiara Canali, nella fiera sperimentale The Others Fair. Sempre nel 2014 ha esposto presso Fabbrica Borroni a Bollate (Mi) all'interno della rassegna BollARTe.

Nel 2015 viene invitato a presentare il progetto LIFESHOT all'interno della sezione Special Project di SetUp Art Fair a Bologna, dove esibisce anche il Lifeshot realizzato allo Chef Bruno Barbieri.

In occasione di Expo 2015 Oscar Farinetti di Eataly gli commissiona la realizzazione del trittico "L'italia s'è desta", dedicato alla congiuntura economica attuale, attualmente esposto all'ingresso del Padiglione Eataly.

Tra le collaborazioni con le aziende, nel 2014 quella con Riva1920 che ha messo in produzione il prototipo di una seduta in legno massiccio su design di Mr. Savethewall: una bomboletta spray che si trasforma in sgabello. Per Caminetto, invece, ha ideato "Evolution", una pipa capovolta prodotta in legno Kauri dall'artigiano Tommaso Ascorti, terza generazione di "pipe maker" dell'azienda. Per Teaworld ha composto una miscela speciale di tè chiamata "Savemysoul". Per Sara Martignoni ha personalizzato una delle sciarpe della serie The Shawl.

Nel 2015 ha allestito lo stand di Franco Ferrari di Como presso Pitti Uomo 88 a Firenze e per Silhouette ha disegnato un occhiale completamente "made-to-measure". Vive e lavora a Como.

 

Una ricognizione nelle vite della gente comune del Regno Lombardo-Veneto tra 1818 e 1862, basata sui verbali dei processi inquisitori, custoditi presso l’Archivio di Stato di Como. Storie tanto lontane nel tempo, ma che appaiono ancor oggi molto vicine.

La passione civile ha sempre animato Luigi Fagetti, indirizzandone la vita professionale e l'impegno sociale. Como: città sempre amata anche nei momenti di crisi.

 

Ricco corredo iconografico; rigore scientifico e alta leggibilità. L'intera vicenda del Teatro comasco: architettura, artisti, spettacoli. Una storia lunga due secoli.