Musica. Il canto Sacro Gregoriano dal Caucaso

 

Il festival Voces , nel ciclo Voci Alte, offre una possibilità unica: quella di conoscere lo straordinario canto georgiano, praticato nelle regioni del Caucaso.  Il canto polifonico georgiano è stato il primo patrimonio immateriale dell’umanità ad essere inserito nella lista UNESCO (nell’anno 2001) e sarà presentato dall’ensemble vocale Adilei di Tbilisi.

Adilei_cantori georgiani - CopiaIl primo appuntamento è venerdì 2 settembre alle ore 21 nella basilica paleocristiana di San Vincenzo in Galliano a Cantù, con un programma interamente dedicato al canto polifonico Le tradizioni di canto sacro sono presenti circa dal IV secolo, quando il Cristianesimo è stato adottato come religione di Stato: la Chiesa georgiana è infatti una delle più antiche, più antica anche della Chiesa russa.

La seconda tappa si svolge  sabato 3 settembre a Premana. Il ritrovo è alle ore 15.30 presso il Museo Etnografico. Dopo il concerto, chi lo desidera può cenare con i cantori presso lo storico ristorante La Peppa al prezzo speciale di euro 20: prenotarsi ai numeri 0341 818062 oppure 347 9427007.

L’ultimo appuntamento è domenica 4 settembre alle ore 18 nella chiesa di S.Martino a Sueglio, dove Adilei terrà un concerto di musica sacra.

Per i cantori di Adilei la musica è un modo per comunicare con gli altri nella vita di ogni giorno, al di là dei concerti ufficiali. Il loro primo concerto ha avuto luogo in una prigione femminile e il secondo in un bar. Da queste prime esperienze si è sviluppata un’attività che li ha portati in varie parti del mondo.

 

 

Una ricognizione nelle vite della gente comune del Regno Lombardo-Veneto tra 1818 e 1862, basata sui verbali dei processi inquisitori, custoditi presso l’Archivio di Stato di Como. Storie tanto lontane nel tempo, ma che appaiono ancor oggi molto vicine.

La passione civile ha sempre animato Luigi Fagetti, indirizzandone la vita professionale e l'impegno sociale. Como: città sempre amata anche nei momenti di crisi.

 

Ricco corredo iconografico; rigore scientifico e alta leggibilità. L'intera vicenda del Teatro comasco: architettura, artisti, spettacoli. Una storia lunga due secoli.