M.a.x. Museo. Ercolano e Pompei: visioni di una scoperta

114

 

 un’esposizione In occasione dei 280 anni dalla scoperta di Ercolano e dei 270 anni da quella di Pompei

> Giovedì 22 febbraio – ore 11.00
m.a.x. museo – Via Dante Alighieri 6, Chiasso (Svizzera)

Conferenza stampa con preview della mostra
ERCOLANO E POMPEI: VISIONI DI UNA SCOPERTA

interverranno
DAVIDE DOSI, capo Dicastero Educazione e Attività culturali, Chiasso
– i curatori: PIETRO GIOVANNI GUZZO, già soprintendente dei beni archeologici di Napoli e Pompei, MARIA ROSARIA ESPOSITO, responsabile della Biblioteca del MANN-Museo Archeologico Nazionale di Napoli, e NICOLETTA OSSANNA CAVADINI, direttrice del m.a.x. museo di Chiasso
CHRISTOPHER PARSLOW, professore alla Wesleyan University (Middletown, Connecticut) e massimo studioso dell’opera archeologica dell’ingegnere svizzero Karl Weber

L’esposizione testimonia come J.J. Winckelmann e Karl Weber, Giovanni Battista e Francesco Piranesi, François Mazois e William Gell, Luigi Rossini e Pietro Bianchi, nonché numerosi disegnatori, incisori e cultori dell’antico fino ai fratelli Alinari, Giorgio Sommer e Robert Rive con la fotografia, contribuirono alla divulgazione della conoscenza delle due città dissepolte.

La mostra è promossa dal m.a.x. museo di Chiasso in collaborazione con il MANN-Museo Archeologico Nazionale di Napoli (MiBACT-Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo) – che accoglierà la tappa italiana da giugno a settembre 2018 – e gode del patrocinio del Consolato Generale d’Italia a Lugano. I materiali in prestito – alcuni inediti ed esposti per la prima volta – provengono da oltre 20 musei, archivi, biblioteche e privati da Svizzera, Italia, Francia e USA.

> Sabato 24 febbraio – ore 16.30
m.a.x. museo – Via Dante Alighieri 6, Chiasso (Svizzera)

Inaugurazione della mostra
ERCOLANO E POMPEI: VISIONI DI UNA SCOPERTA

dal 25 febbraio al 6 maggio 2018

In occasione dei 280 anni dalla scoperta di Ercolano e dei 270 anni da quella di Pompei, il m.a.x. museo di Chiasso (Svizzera) ospita l’esposizione Ercolano e Pompei: visioni di una scoperta che mette in luce come il ritrovamento di due tra i siti archeologici più importanti al mondo sia stato comunicato, studiato e documentato, tra il Settecento e gli inizi del Novecento, attraverso lettere, taccuini acquerellati, incisioni, litografie, disegni, rilievi, matrici, gouaches, le prime fotografie e cartoline, che vengono affiancati in mostra da una ventina di preziosi reperti archeologici: l’anello di Carlo III di Borbone esposto per la prima volta, il bracciale serpentiforme della Casa del Fauno, marmi, piccole teste in bronzo e lacerti di affreschi.

All’inaugurazione interverranno:
– Min. Plen. MARCELLO FONDI, console generale d’Italia a Lugano
DAVIDE DOSI, capo Dicastero Educazione e Attività culturali, Chiasso
PAOLO GIULIERINI, direttore del MANN-Museo Archeologico Nazionale di Napoli
– i curatori: PIETRO GIOVANNI GUZZO, MARIA ROSARIA ESPOSITO, NICOLETTA OSSANNA CAVADINI

Dopo l’inaugurazione e un aperitivo, alle ore 18.30, seguirà la conferenza pubblica:
Pietro Giovanni Guzzo
Le scoperte di Pompei: diverse visioni
in collaborazione con il Circolo “Cultura, insieme” di Chiasso
presso il Foyer del Cinema Teatro di Chiasso

Ingresso gratuito