CamCom. Tendenze mercato del lavoro

 

camera di commercio di como: dati del mercato del lavoro a marzo 2017

Gli ultimi dati sul mercato del lavoro in provincia di Como confermano i segnali di incertezza nel 2016 l’occupazione è aumentata e la disoccupazione si è ridotta, ma esclusivamente grazie al buon andamento della componente femminile; è ancora particolarmente critica la situazione per gli uomini. I dati più recenti sui flussi mostrano saldi dell’occupazione e prospettive ancora negative; si conferma inoltre l’aumento del ricorso alla CIG, in controtendenza con la riduzione media regionale.

In provincia di Como, la Rilevazione Continua sulle Forze di Lavoro dell’Istat mostra nel 2016 un tasso di occupazione pari al 65,8%, un valore ancora inferiore al 66,2% regionale nonostante l’aumento del +1,1% registrato rispetto al 2015. E’ ancora particolarmente critica la situazione per gli uomini il cui tasso si riduce su base annua di -0,4% e si attesta al 73,6% (vs 74,3% regionale); aumenta del +2,7% invece il tasso di occupazione femminile che sale al 58% (vs 58,1% regionale).

Nel IV trimestre 2016 i dati dell’Indagine Congiunturale Regione Lombardia, Unioncamere Lombardia e Confindustria Lombardia mostrano ulteriori segnali di incertezza con saldi negativi e in peggioramento in tutti i comparti ad eccezione del commercio, dove il saldo è positivo anche per effetto dello stagionale picco di consumi a fine anno.

Continua a leggere...

 

 

La passione civile ha sempre animato Luigi Fagetti, indirizzandone la vita professionale e l'impegno sociale. Como: città sempre amata anche nei momenti di crisi.