Arte. Gallery Sweet Gallery Outdoor

 

A mariano comense un progetto di arte ambientale all'aperto 

Gallery Sweet Gallery OUTDOOR è un'iniziativa culturale nel campo dell'arte contemporanea. Dal 9 maggio al 2 giugno 2015, in un terreno agricolo a Mariano Comense, si terrà un'esposizione di arte ambientale all'aperto. La manifestazione - organizzata dall'amministrazione comunale di Mariano Comense e dell'Associazione Amici dei Musei della Città di Cantù, ideata e curata da Elena Isella - ha tra i suoi principali obiettivi la promozione dell'arte contemporanea, la partecipazione attiva della comunità locale, la sensibilizzazione sui temi della salvaguardia della natura.

Nel parco si esporranno oltre venti opere che sono state selezionate tramite un bando aperto a tutti, indetto a dicembre 2014 e che ha raccolto più di 70 adesioni. Oltre al concorso, Gallery Sweet Gallery OUTDOOR, che nella sua ideazione è a cadenza biennale, prevede una sezione su invito: l'artista invitato ad esporre alla prima edizione è Valerio Gaeti.
Le opere che la mostra propone sono sculture e installazioni realizzate con materiali tratti dalla natura. II progetto curatoriale ed espositivo di Gallery Sweet Gallery OUTDOOR si inserisce, infatti, nel vasto ambito delle tendenze artistiche contemporanee dell'Arte ecologica o Arte eco (Ecological Art o Eco-Art), dell'Arte nella Natura (Art in Nature), dell'Arte effimera (Ephemeral Art).

I contenuti che Gallery Sweet Gallery OUTDOOR vuole indagare e comunicare si concentrano sul rapporto tra natura, paesaggio e arti visive, nel quale grande rilevanza ha la relazione personale e affettiva dell'artista, e poi del fruitore, nei confronti della natura e del luogo specifico in cui l'opera viene concepita e realizzata.
Per l'individuazione della miglior opera del concorso, i lavori selezionati ed esposti verranno valutati da una giuria composta da Elena Isella, un curatore esterno, un collezionista, un gallerista e un cittadino marianese scelto per sorteggio. Durante il periodo di apertura dell'esposizione, si organizzano visite guidate delle scuole e nei fine settimana si terranno alcuni incontri di approfondimento ad argomento artistico e naturalistico.
Gallery Sweet Gallery OUTDOOR è il desiderio di vivere una frazione di spazio e tempo in cui la modalità espressiva è la creazione artistica. Uno spazio verde sottratto al quotidiano, tra arte, natura e processi mentali liberi.

[Guarda il volantino dell'evento]

 

Ambiente
Il luogo che ispira e diventa scenario vivo di Gallery Sweet Gallery OUTDOOR è un terreno a destinazione agricola di proprietà privata che si trova nel comune di Mariano Comense (Como). Esteso circa 6600 mq, il parco si articola in alcuni elementi che ne movimentano la sua topografia. AI centro si trova un antico roccolo di carpini (fiancheggiato da betulle, pini marittimi, robinie) e, nonostante non sia più mantenuto in forma, l'aspetto della sua originaria destinazione d'uso risulta ancora chiaramente leggibile. A ovest si estendono, tra il prato, un breve filare di giovani alberi da frutto, una porzione coltivata a orto e gruppi di alberi (pini argentati). A est vi è un'area a prato e alberi ad alto fusto (pini, abeti). L'accesso al roccolo, centro focale dell'ambiente, avviene tramite un breve viale di cipressi. Percorrendo un sentiero sterrato, ai margini di un vivaio, si accede a un altro terreno erboso (6000 mq) lambito su un fianco da un viale di betulle.

Formula e durata
Nel parco di Gallery Sweet Gallery OUTDOOR si proporrà l'esposizione di una selezione di opere. ln un contesto strettamente definito, tale sia per il carattere dell'ambiente sia per il rapporto che si instaurerà tra oggetto artistico e luogo espositivo, le opere si collocheranno in una condizione fruitiva che mira a coinvolgere l'osservatore con estrema immediatezza. Un richiamo per una comunicazione non verbale.
II progetto si articolerà in due settori paralleli per una durata complessiva dell'esposizione di due/tre settimane nel mese di maggio/giugno, a cadenza biennale. Su invito, un artista sarà chiamato ad esporre un'opera di arte sostenibile, con un intervento site specific. In parallelo sarà bandito un concorso per cui saranno selezionati lavori originali in cui dovrà essere presente, nell'ideazione e/o nella realizzazione, elementi naturali organici e/o inorganici in qualsiasi stato di manifestazione (solido, liquido, aeriforme). La capacità delle opere di dialogare con l'ambiente del parco sarà tra i criteri privilegiati per stilare una graduatoria e scegliere l'opera vincitrice. La giuria sarà composta da cinque soggetti: due curatori, un collezionista, un gallerista e un cittadino marianese individuato per sorteggio. La sezione a concorso sarà predisposta in modo da poter essere itinerante. ln spazi aperti o chiusi, gestiti da enti, istituzioni, associazioni sensibili ai temi e alle produzioni artistiche che il progetto propone, le opere potranno godere di una più ampia visibilità e agevolare il processo di definizione di una rete culturale attiva.

Ideazione curatoriale
Gallery Sweet Gallery OUTDOOR è arte ambientale all'aperto in un'area verde e le opere che intende proporre sono sculture e installazioni realizzate con materiali tratti dalla natura. Il progetto curatoriale ed espositivo di Gallery Sweet Gallery OUTDOOR si inserisce nel vasto ambito delle tendenze artistiche contemporanee dell'Arte ecologica o Arte eco (Ecological Art o Eco-Art), dell'Arte nella Natura, della Bio arte ambientale (Environmental Bio-Art), dell'Arte effimera (Epheme-ral Art), dell'Arte sostenibile, dell'Arte del vivente. I contenuti che Gallery Sweet Gallery OUTDOOR vuole indagare e comunicare si concentrano sul rapporto tra natura, paesaggio e arti visive, nel quale grande rilevanza ha la relazione personale e affettiva dell'artista, e poi del fruitore, nei confronti della natura e del luogo specifico in cui l'opera viene concepita e realizzata.

Gestione
Il gruppo di lavoro che si pone come obiettivo la definizione, la gestione e la realizzazione dell'intera manifestazione è supportato, in particolare a livello gestionale e di coordinamento organizzativo, dall'Associazione Amici dei Musei Città di Cantù. Il team è composto da professionisti, ciascuno con un proprio know-how specifico, provenienti dall'ambito della storia dell'arte, dell'economia e management per i beni culturali e della comunicazione: esso opererà in seno all'Associazione Amici dei Musei Città di Cantù, persona giuridica privata non profit, con la quale condivide obiettivi e scelte operative.

Finalità e pubblico
Lo scopo di Gallery Sweet Gallery OUTDOOR è proporre una biennale di arte contemporanea con una connotazione forte e chiaramente definita. Un appuntamento che mira a essere continuativo e a suscitare attesa. Intende offrire una possibilità espositiva aperta, attenta a promuovere nuovi artisti e a evitare di riproporre vecchie formule stantie ed escludenti. La partecipazione su invito, parallela al concorso, permetterà di mantenere un costante livello qualitativo. Il pubblico, seppure inizialmente sarà costituito soprattutto da amanti d'arte, punta ad ampliarsi il più possibile, cercando il coinvolgimento in particolare di chi, già conoscendo l'area del parco, la possa sentire viva in un'armonica corrispondenza tra arte e natura. Diversi pubblici uniti da una partecipazione comune.

 

La passione civile ha sempre animato Luigi Fagetti, indirizzandone la vita professionale e l'impegno sociale. Como: città sempre amata anche nei momenti di crisi.