Ristorexpo 2015: XVIII edizione - Ospiti e appuntamenti

Numerosi corsi di formazione, workshop, stage di cucina e concorsi pensati ad hoc per i professionisti della ristorazione e per la stampa specializzata animeranno anche quest'anno i quattro giorni della manifestazione, durante la quale non mancheranno le sorprese: fra i grandi nomi di Ristorexpo 2015 spicca quello di Bruno Barbieri (Lunedì 16 febbraio, ore 10), chef pluristellato di fama internazionale e giudice di Masterchef Italia.

Oltre a lui saranno presenti altri importanti ospiti, come Davide Scabin (Martedì 17 febbraio, ore 10), pluripremiato chef del ristorante Combal Zero di Rivoli, è considerato uno dei precursori del moderno art&food design. Il suo metodo di ricerca gastronomica, che esplora vie intellettuali e filosofiche, è il "gusto della forma", una propensione avanguardistica a cui si accompagna una valorizzazione delle materie prime e dei prodotti del territorio.

Gabriele Rubini, in arte Chef Rubio, reso famoso dal programma televisivo "Unti e bisunti", è considerato lo chef "on the road" per la sua capacità di immergersi nelle tradizioni gastronomiche dei luoghi che visita e per aver reso celebri in tutta Italia alcune ricette regionali quasi dimenticate. Mercoledì 18 febbraio, alle ore 10, Chef Rubio proporrà, insieme allo chef Cristiano Tomei, una lectio magistralis nella cornice di Ristorexpo, rivolta tanto agli operatori professionali quanto agli amanti della buona tavola.

Altri ospiti di Ristorexpo saranno Inaki Aizpitarte (Lunedì 16 febbraio, ore 12), chef francese di origini basche, la cui cucina affonda le radici nelle sue esperienze vissute in Europa, Asia e Medio Oriente; Torsten Vildgaard (Lunedì 16 febbraio, ore 15), Chef stellato del ristorante "Studio", è considerato la punta di diamante della Nuova Gastronomia Nordica; Vladimir Mukhin (Martedì 17 febbraio, ore 12), Miglior chef russo del 2013 per la categoria "Giovani" e punto di riferimento della Moderna Cucina Russa.

Accanto alla gastronomia d'eccellenza troverà spazio, per il secondo anno consecutivo, WineExpo, la sezione di Ristorexpo dedicata alle proposte enologiche di numerose aziende vitivinicole provenienti da tutte le regioni d'Italia e dall'estero: attraverso un iter sensoriale e conoscitivo, che includerà momenti di degustazione e di approfondimento sugli abbinamenti più adatti a ciascun vino, i visitatori saranno partecipi della valorizzazione delle diverse realtà territoriali. Negli stand predisposti sarà possibile conoscere l'offerta del Consorzio di Tutela Vini Valtellina e del Consorzio IGT Terre Lariane, entrambi partner della 18^ edizione di Ristorexpo.

 

La passione civile ha sempre animato Luigi Fagetti, indirizzandone la vita professionale e l'impegno sociale. Como: città sempre amata anche nei momenti di crisi.