Lago di Como: il cineturismo

 

"Le stelle del Lago di Como": rapporto tra cinema e territorio

Il cineturismo è una forma di turismo di chi si reca in visita alle location cinematografiche e televisive, ossia i luoghi utilizzati per le riprese di un film o di una serie televisiva.

È una tendenza che si è affermata negli ultimi anni con la creazione di agenzie turistiche specializzate nel proporre tour guidati alle mete in cui siano state girate famose scene cinematografiche. Il movie tourism ha ottenuto grande successo negli Stati Uniti (viaggi organizzati nella Monument Valley e nei set di Sex and the city, Spider-Man, etc.) e in Gran Bretagna (le oltre cento diverse location della serie di Harry Potter, i set di Full Monty, etc.).

Anche in Italia si parla di cineturismo con ad esempio i fenomeni dei tour a Procida e Salina sui set di Il postino, a Matera nei luoghi de La passione di Cristo, al castello piemontese di Agliè dove è stata girata la serie televisiva di Elisa di Rivombrosa o al mulino di Chiusdino (Siena), set degli spot pubblicitari del Mulino Bianco. Il grande afflusso di visitatori a Porto Empedocle (Agrigento) sulle orme del Commissario Montalbano.

Il Lago di Como è stato riconosciuto, nel tempo, come luogo interessante e attrattivo per le produzioni di film, fiction, serie televisive, video musicali e produzioni multimediali in generale che, se opportunamente segnalate e organizzate in modo coordinato, possono rappresentare un'attrattiva turistica da valorizzare.

Il Lago di Como infatti ha ispirato da sempre gli uomini di cultura colpiti dalla bellezza del luogo. Nell'Ottocento, in pieno Romanticismo, Como fu meta privilegiata del "Grand Tour" intrapreso dai più importanti scrittori e poeti del tempo: da Stendhal a Shelley, da William Wordsworth a Lord Byron. Con la nascita del cinema, anche tanti grandi registi (dai fratelli Lumière fino a George Lucas) sono rimasti stregati dal fascino del Lago di Como, e dei vicini laghi e monti della Brianza, trasferito in pellicole più o meno memorabili che hanno contribuito a far conoscere la bellezza del territorio comasco nel mondo. Ammaliati da queste visioni, numerosi turisti sono venuti a cercare gli scorci paesaggistici ammirati sul grande schermo. Non senza difficoltà, mancando spesso dei riferimenti fondamentali per poter rintracciare le location.

Attraverso le guide "Le stelle del Lago di Como", realizzate dalla Camera di Commercio di Como, si vuole offrire a tutti i turisti uno strumento per poter trovare e visitare con facilità le ville, i parchi e i panorami immortalati dalla macchina da presa e per approfondire il legame tra il cinema, i suoi protagonisti (registi, attori e sceneggiatori) e il Lago di Como. Valorizzare quindi, a fini turistici, il Lago di Como quale territorio denso di location che hanno ospitato riprese cinematografiche, offrendo ai turisti la possibilità di conoscere il territorio anche attraverso i film che lì sono stati girati con l'augurio che possano trascorrere nel territorio comasco una vacanza da film..

Un film è sempre un viaggio, che ci conduce in un universo di luoghi, avvenimenti, emozioni... La guida serve per aiutare gli appassionati del grande schermo a ritrovare i paesaggi che li hanno emozionati e hanno fatto nascere in loro curiosità e aspettative.

Le pellicole in essa descritte sono state in toto o parzialmente ambientate nel Lago di Como e sono solo una piccola parte del grande patrimonio di immagini legate al cinema, alla televisione e agli spot pubblicitari che hanno utilizzato il Lago di Como come location ideale. Siamo sicuri che il fascino che il Lago di Como ha saputo esercitare su registi, attori e sceneggiatori, conquisterà anche coloro che raggiungono le nostre località alla ricerca delle location cinematografiche.

 

Le stelle del lago di Como

Un lago che ispira gli uomini di cultura

"Che un Dio ci sia, quando si guarda il cielo del lago di Como, è evidente".

 

La passione civile ha sempre animato Luigi Fagetti, indirizzandone la vita professionale e l'impegno sociale. Como: città sempre amata anche nei momenti di crisi.