Letteratura. Il Premio città di Como

 

quarta edizione del premio internazionale di letteratura città di como

Il Premio Città di Como si caratterizza per la capacità di riconoscere e valorizzare autori meritevoli di qualsiasi età di opere già edite e anche di opere prime o inedite, segnalandoli all’attenzione della comunità dei lettori.
Il Premio è libero, autonomo, indipendente e riconosce pari dignità a tutti i partecipanti garantendo totale imparzialità di giudizio: l’operato di chi lo organizza e della giuria, segue i principi di trasparenza e si fonda esclusivamente sul merito.

APERTURA BANDO: 23 NOVEMBRE 2016
CHIUSURA BANDO: 15 GIUGNO 2017

L’inedito del genere romanzo o raccolta di racconti classificato primo, potrà come Premio ottenere la pubblicazione presso casa editrice nazionale con assegnazione di un numero ISBN e relativa distribuzione.
Tutte le relative spese sono a carico della organizzazione del Premio e qualora ciò non fosse possibile riceverà un riconoscimento in denaro.

Potranno essere assegnati riconoscimenti e segnalazioni della giuria con diplomi e targhe, ulteriori premi in denaro o altro ai secondi e terzi classificati nelle varie sezioni.
Verranno assegnati Soggiorni Premio nei primari alberghi del territorio elencati sul sito del premio.
I premi opere prime sono assegnati alla memoria del prof. Augusto Cirla,eminente clinico Ospedale Sant’Anna di Como. In sede di cerimonia verrà assegnato un premio a personalità o Ente particolarmente distintasi per la diffusione della cultura o per particolari meriti in campo umanitario.

La giuria tecnica sarà affiancata da una selezione di lettori scelti il cui elenco sarà visibile sul sito ufficiale del Premio, questi, dopo una prima ampia selezione, sceglieranno i finalisti per ogni sezione per poi proclamarne pubblicamente i vincitori, consegnando loro i premi, durante la cerimonia finale.

 

Per ulteriori informazioni consultare il sito:

www.premiocittadicomo.it

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La passione civile ha sempre animato Luigi Fagetti, indirizzandone la vita professionale e l'impegno sociale. Como: città sempre amata anche nei momenti di crisi.