Parolario.Giordano, Fittipaldi e Caprarica

 LIBERI TUTTI!

COMO – Cernobbio – Brunate
16-25 giugno 2016

Sabato 25 giugno

MARIO GIORDANO, EMILIANO FITTIPALDI E ANTONIO CAPRARICA:
TRE IMPORTANTI GIORNALISTI CHIUDONO PAROLARIO 2016!

Ultima giornata di Parolario 2016!
In mattinata, alle 11 a Villa Olmo a Como, Giuseppe Muti parlerà delle problematiche e delle prospettive del turismo sul Lago di Como, mentre Ester Galli insegnerà ai bambini a ragionare sul destino durante l'ultimo laboratorio di Filosofiacoibambini. Nel pomeriggio Antonio Rossi presenterà il suo ultimo libro "Brevis altera" (ore 16), seguito, alle 17, dallo scrittore svizzero-francese Roland Buti, con "A metà dell'orizzonte" (entrambi in collaborazione con Piazzaparola Lugano).
Le giornaliste Luisa Ciuni e Elena Mora analizzeranno il rapporto conflittuale tra la Regina Elisabetta e Diana (ore 18.15); la figura della Regina Elisabetta sarà al centro anche dell'atteso incontro con Antonio Caprarica e la sua "Intramontabile Elisabetta", che recupera quello inizialmente previsto per il 17 giugno e annullato a causa dello sciopero dei controllori di volo che aveva bloccato l'autore a Londra (ore 21.30). Prima di lui, alle 20.30, Mario Giordano che racconterà la sua inchiesta su Profugopoli e su chi trae vantaggi – anche illeciti – da quello che è diventato un vero e proprio business degli immigrati, e Emiliano Fittipaldi con la sua inchiesta sull'impero finanziario della Chiesa (ore 19.30).
La giornata a Cernobbio inizierà invece alle 11 con l'europarlamentare Lara Comi (il cui incontro era inizialmente previsto il 20 giugno) che parlerà di disoccupazione giovanile, mentre nel pomeriggio alle 16.30 ci saranno letture animate per bambini e alle 18.30 la presentazione dell'ultimo libro della giornalista e scrittrice Annarita Briganti.
In chiusura, la proiezione del film "Lamerica" di Gianni Amelio.

 

CapraricaFittipaldiComiCiuniButiBriganti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La passione civile ha sempre animato Luigi Fagetti, indirizzandone la vita professionale e l'impegno sociale. Como: città sempre amata anche nei momenti di crisi.