Mobile. Fuorisalone a Milano

Mobile. Fuorisalone a Milano


 

Salone del Mobile a Milano: il Fuorisalone è l’esplosione dell’energia creativa.

Salone del Mobile, Fuorisalone: spettacolare! Visitatori ovunque, prodotto in mostra, allegria e traffico abbastanza scorrevole nel centro di Milano. Oltre 500mila presenze, alberghi esauriti. Incassi. Che si vuole di più?

Salone del Mobile e Fuorisalone sono due appuntamenti della primavera milanese che di anno in anno attraggono un pubblico internazionale. Centinaia gli espositori qualificati e quasi mille e cinquecento le presentazioni per cortili, palazzi e luoghi vari della città. Proposte che offrono un panorama ricco di suggestioni e di idee per...: …per la casa, l’ufficio, il singolo, la famiglia o la comunità. Non si può sapere.

Lo spettacolo, nel complesso, è talmente magnifico che chiedersi il significato e lo scopo del tutto è pretestuoso; persino antipatico.

Nella grande settimana del design si riversano nella metropoli tutti i creativi del mondo e tutti i produttori illuminati e si percepisce, dentro e fuori dalle feste, quell’aria di divertimento creativo che produce adrenalina utile al settore. Domandarsi se serve tutto questo è stupido.

Certo che serve. Non tanto per vendere quanto per esserci, per dichiararsi vivi e produttivi. Non importa se le sedie sono tante e alcune persino scomode, se per mostrare un imbottito ecologico si fasciano colonne di granito, se gli oggetti che si vedono hanno costi proibitivi e altri, neanche si vendono. L’appuntamento dei Saloni è una festa irrinunciabile come Natale e Pasqua (che poi finiscono sempre che si parla d’affari o di soldi...).

Passato il tempo della fiera tradizionale, ovvero l’esposizione e l’offerta dei prodotti, ora si è all’epoca del coinvolgimento emotivo, della narrazione, del tattile e del comodo, del colorato, del vivace, fascinoso e anche modaiolo. Tutti i visitatori ed espositori vedono il Salone e il Fuorisalone come una spinta necessaria per andare avanti. Dove non è chiaro, ma per superare la crisi i Saloni sono una boccata d’aria necessaria e curativa che va respirata a pieni polmoni: ogni primavera a Milano.