GEOPOLIS 2015. Linee d’orizzonte della storia contemporanea

118

 

Liceo Scientifico e Linguistico Paolo Giovio-Como Dipartimento di Storia e Filosofia, Gruppo Giovani Industriali-Unindustria Como, con la collaborazione dell’UST di Como e il patrocinio del Comune di Como, presentano una serie di incontri e conferenze dal titolo: GEOPOLIS 2015. Linee d’orizzonte della storia contemporanea.

Folle di persone disorientate si aggirano e si scontrano in questo inizio del XXI secolo; ma il mondo globalizzato non è solo caos, , conflitti violenti, perdita, accettazione rassegnata.

Per comprenderlo e trovare strade nuove e interessanti bisogna vincere la pigrizia e abbandonare abitudini e modi di pensare non più adeguati. Un pensiero certo difficile, ma all’altezza dei tempi, che non è già pronto ma va costruito, può fornire una bussola alle nostre azioni,caricarle di valore, inserirle in ampie strategie.
I relatori di Geopolis, ciascuno nel campo delle sue attività e dei suoi studi, sanno cogliere i segni promettenti del presente e svilupparli fino a formare un racconto interessante; è offerto alla curiosità e alle domande dei giovani studenti e alla città di Como che ha un genius loci suo particolare,ma è anche nodo di reti di relazioni globali.

GLI APPUNTAMENTI:

26 febbraio ore 15,30 – Dipak Pant , Antropologo ed economista, fondatore e direttore dell’Unità di Studi Interdisciplinari per l’Economia Sostenibile, docente presso la Scuola di Economia & Management, Università Carlo Cattaneo (LIUC), Castellanza (VA).

“Tendenze di fondo e scenari emergenti nel 21° secolo: dall’arte al business internazionale, dalla sicurezza alla sostenibilità” – Sala Convegni Unindustria di Como, via Raimondi 1. Ingresso libero.

 

5 marzo ore 15,30 – Ouejdane Mejri, Presidente dell’associazione PONTES dei tunisini in Italia, docente di informatica presso il Politecnico di Milano

“La rivolta dei dittatoriati. La democratizzazione della Tunisia all’epoca dei social network” – Sala Convegni Unindustria di Como, via Raimondi 1. Ingresso libero.

 

12 marzo ore 15,30 – Andrea Fumagalli, Docente di economia presso l’università di Pavia

“Dal lavoro precario al lavoro gratuito: una mutazione antropologica del lavoro?” – Sala Convegni Unindustria di Como, via Raimondi 1. Ingresso libero.

 

19 marzo ore 15,30 – Paolo Vimercati, Direttore Associato – GRIMSHAW Architects Docente presso la scuola di architettura della University of East London

” Built Environment; gli spazi delle comunità tra chi ch’in scì e mondo globale ” – Sala Convegni Unindustria di Como, via Raimondi 1. Ingresso libero.

 

26 marzo ore 17.00 – Vetrine di gusto: aperitivo sinestetico e idee da mangiare. A cura di Margherita Gervasoni e degli studenti della 3E,3LA, 4 LA, 4 LB

ore 17.30 – Mauro Magatti, Docente di sociologia generale e preside di facoltà presso l’Università cattolica di Milano

“La lezione della crisi nelle società individualizzate. L’io-relazione e i semi buoni dell’inverno che non passa” – Sala Convegni Unindustria di Como, via Raimondi 1. Ingresso libero.