Formazione. Corso in stampa tessile “tradizionale” a cura di Confindustria Como

La selezione dei candidati è curata da Adecco, la didattica per il corso gratuito, che partirà il 14 ottobre 2019 e sarà rivolto a giovani disoccupati o inoccupati che verranno formati per il ruolo di tecnici di stampa tessile su seta con il metodo della stampa a quadro, è progettata da ENFAPI

47

Un’alleanza di rilievo per un obiettivo importante: avviare ad una professione con grandi potenzialità e apprezzata a livello mondiale giovani disoccupati o inoccupati che verranno formati per il ruolo di tecnici di stampa tradizionale. Partirà, infatti, il prossimo 14 ottobre la prima edizione di un nuovo corso di formazione voluto dal Gruppo Filiera Tessile di Confindustria Como, promosso da Fondazione Setificio e dall’Istituto dei Mestieri d’Eccellenza LVMH, leader mondiale nel settore del lusso, e da Adecco, società specializzata di The Adecco Group che sviluppa e valorizza il capitale umano. Enfapi, ente per la formazione di Confindustria Como ha progettato la didattica. L’iniziativa viene realizzata grazie al supporto del fondo Forma.Temp, che garantirà l’accesso gratuito al corso per tutti i partecipanti, dell’I.S.I.S. Paolo Carcano di Setificio, e il patrocinio di Sistema Moda Italia (SMI).

Il corso, gratuito e a numero chiuso, avrà una durata complessiva di 200 ore ed è stato progettato con l’obiettivo di insegnare ai corsisti nozioni relative alla stampa tradizionale su tessuto e all’intero processo produttivo attraverso lezioni sia pratiche sia teoriche. Gli studenti meritevoli hanno la certezza del posto di lavoro nelle sette manifatture comasche che hanno aderito all’iniziativa: Artestampa Spa, EMME Srl, Ghioldi Srl, ISA Spa, Mantero Seta Spa, Ratti Spa, S.S.I. Stamperia Serica Italiana Spa.

Tutte queste aziende sono entusiaste di perseguire la trasmissione di un savoir-faire unico per assicurare che una nuova generazione di artigiani professionisti sia preparata e disponibile nel prossimo futuro per superare il gap generazionale.

Ampia soddisfazione per la progettazione e l’avvio del corso è stata espressa dal Presidente della Fondazione SetificioGraziano Brenna, che dichiara: “Come Presidente della Fondazione Setificio sono davvero orgoglioso del fatto che un grande Gruppo come LVMH- Moët Hennessy Louis Vuitton si sia rivolto al nostro Setificio per avviare questo corsoSi tratta di un’iniziativa importante frutto di un lungo lavoro di progettazione nell’ambito del Gruppo Filiera Tessile di Confindustria Como, che ha raccolto l’esigenza delle imprese tessili comasche. La presenza, in questa alleanza, del gruppo LVMH attraverso l’Istituto dei Mestieri d’Eccellenza, costituisce un significativo e apprezzato riconoscimento da parte del più grande gruppo del lusso al mondo. Questo corso consentirà non solo di insegnare una professione artigianale che si tramanda da molte generazioni nell’ambito del distretto serico comasco ed è tuttora apprezzata dagli stilisti a livello mondiale, ma permetterà anche di offrire un’occupazione sicura a decine di giovani che attualmente sono disoccupati”.

L’approccio didattico sarà di tipo pratico/esperienziale/laboratoriale, in modo da portare da subito i partecipanti a contatto con gli aspetti operativi del ruolo. Da tale partenza, con approccio induttivo, si procederà a fornire ai corsisti le conoscenze tecniche necessarie per apprendere appieno quanto sperimentato.

Creato in Francia nel 2014, a seguito della filosofia delle Risorse Umane del Gruppo LVMH di valorizzare i talenti e riconoscere le loro competenze e savoir-faire promuovendo un approccio di responsabilità sociale d’impresa, l’Istituto dei Mestieri d’Eccellenza LVMH è attivo anche in Svizzera dal 2016 e in Italia dal 2017. L’Istituto dei Mestieri d’Eccellenza LVMH offre un programma di formazione professionale, volto ad assicurare al gruppo LVMH la trasmissione del proprio esclusivo savoir-faire nei mestieri dell’artigianato, della creazione e della distribuzione alle nuove generazioni per favorirne l’occupazione. Gratuiti e focalizzati sull’esperienza pratica, con alternanza tra la formazione in classe e la formazione pratica in azienda, i programmi sono rivolti a giovani di età e livelli di qualifica diversi, come sempre selezionati sulla base di criteri rigorosi.

Con questo corso per tecnici di stampa tessile su seta, l’Istituto dei Mestieri d’Eccellenza LVMH offre ad oggi 8 programmi di formazione in Italia: Moda e Sartoria presso l’Accademia Massoli (Lazio), Maglieria presso l’Accademia dei Mestieri di Loro Piana (Lombardia), Articoli di pelletteria presso il Polimoda (Toscana), Calzature donna presso il Politecnico Calzaturiero (Veneto), Calzature uomo presso l’Académie du Savoir-Faire Berluti e Centoform (Emilia-Romagna) e Gioielleria presso For.Al (Piemonte), senza dimenticare il settore della distribuzione, a cui è dedicato il Master in Luxury, Client Advisor and Retail Excellence presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia (Veneto).

Ulteriori informazioni: https://www.lvmh.it/talenti/ime/listituto-dei-mestieri-deccellenza-lvmh/

“L’eccellenza di ciascuno dei nostri prodotti è sempre legata al contributo del savoir-faire dato dalle esperte mani che l’hanno realizzato. – afferma Florence Rambaud, Direttore dell’Istituto dei Mestieri d’Eccellenza LVMH – In quest’ottica è sembrata una conseguenza naturale l’investimento in formazione sulla stampa serigrafica tradizionale che questo corso propone. Pertanto ancor di più, il sostegno della filiera, l’accompagnamento dell’artigianato e la protezione del savoir-faire locale si dimostra una priorità da sempre nel nostro DNA. Ci auguriamo che questa iniziativa dia vita ad un circolo virtuoso che porti a creare opportunità occupazionali, aumenti le competenze sul territorio e che ci supporti nella proposta di prodotti sempre più esclusivi.”

“Come azienda leader nei servizi dedicati alla gestione delle risorse umane – dichiara Stefano Moda, Head of Operations Lombardia Nord di Adecco Italia – abbiamo il dovere di aiutare non solo i professionisti che cercano lavoro, ma anche le aziende che operano nel settore tessile e questa iniziativa va proprio in questa direzione. Da sempre, infatti, Adecco si pone l’obiettivo di facilitare il recruiting delle aziende per l’assunzione di figure specializzate in ambito tessile”.