Fondazione Antonio Ratti. Corsi sulla storia del tessuto

249

La Fondazione Antonio Ratti propone nei mesi di febbraio/marzo e ottobre 2019 due corsi pensati e organizzati per fornire una conoscenza approfondita delle origini e della storia del tessuto ai dipendenti delle industrie del distretto serico, a professionisti e disegnatori freelance, a docenti e studenti di scuole professionali e università ma anche a chi si approccia per la prima volta al mondo tessile.

I corsi si svolgono presso la sede della Fondazione a Como e sono a numero chiuso. Sarà possibile iscriversi fino all’esaurimento dei posti disponibili scrivendo a info@fondazioneratti.org o chiamando la segreteria della FAR al numero +39 031 3384976.

21, 28 febbraio e 7, 14, 21 marzo 2019

ORIENTALISMO
con Chiara Buss e la partecipazione speciale di Sophie Desrosiers
16 ore di lezioni teorico/pratiche divise in 5 giornate

Quattro incontri con Chiara Buss per analizzare attraverso lo studio di reperti conservati nella Collezione Tessile della Fondazione Antonio Ratti, secoli di stretti contatti e scambi tra la cultura asiatica e quella mediterranea e, più tardi, tra quella europea e le specifiche culture di Cina, India e Giappone. Un fluire continuo di merci e idee che, in Europa, fu tradotto in tecniche tessili, disegni e fogge d’abbigliamento della cui origine “esotica” si è spesso persa memoria. Oppure si è manifestato in “stili” totalmente rivisti dall’immaginario occidentale e che poco avevano in comune con la cultura che imitavano.

Complementare a questo panorama, un incontro molto speciale con Sophie Desrosiers (docente di storia e antropologia del tessile all’EHESS di Parigi) per analizzare un fenomeno simile, fatto di influenze reciproche tra le diverse culture delle Ande, perfettamente rappresentato dalle tecniche di tessitura, “arte maggiore” delle antiche culture che popolarono il Perù.