Eventi. La Voce del Legno a Villa Bernasconi

 

A Villa Bernasconi arriva “La Voce del Legno”

Quando il legno “interpreta” la musica

Presentazione alla stampa venerdì 20 luglio

alle ore 11:00

L’inaugurazione, con concerto, la stessa sera a partire dalle ore 21

 

Anche il legno racconterà le proprie storie a Villa Bernasconi affascinando i visitatori della storica dimora liberty cernobbiese. Venerdì 20 luglio 2018, a partire dalle ore 21.00 con un suggestivo concerto, verrà infatti presentata la nuova installazione interattiva “La Voce del Legno”, progetto che nasce e si sviluppa grazie al bando MEET giovani, turismo e innovazione promosso dal Piano Territoriale per le politiche giovanili dell’Amministrazione Provinciale di Como, finanziato da Regione Lombardia, e che ha visto tra i suoi partner il Comune di Cernobbio.

Data la particolarità e l’originalità dell’installazione, con la presente, siamo lieti di invitarvi ad un incontro di presentazione riservato, cui parteciperanno Nadir Bertolasi ed Isaia Piazzoli, i due ingegneri “creatori” de “La voce del legno”,

 

VENERDì 20 LUGLIO, ALLE ORE 11:00, IN VILLA BERNASCONI

 

Quest’occasione permetterà di conoscere la storia di questa “idea”, il cui design è ispirato alle linee curve e morbide dello stile liberty, realizzata con legno di Stradivari, l’abete della Val di Fiemme, tagliato “di quarto” ovvero lavorato secondo una peculiare tipologia peraltro usata in liuteria in quanto garantisce migliori qualità sonore. Infatti una delle tante caratteristiche del legno della Val di Fiemme è che consente un’evoluzione delle proprie qualità sonore si evolvono col trascorrere del tempo. Praticamente il il suono diffuso varia non solo in funzione della tipologia della musica ma anche nelle ore in cui viene riprodotta. A rendere ancora più unica l’esperienza fornita dall’installazione “La Voce del Legno” è che, a differenza dei diffusori tradizionali, questa prevede che tutta la superficie del diffusore vibri, mettendo in movimento l’aria, e rendendo così la percezione del suono più ricca, simile a quella offerta da uno strumento musicale.

 

Per tutti, dunque, venerdì 20 luglio, dalle ore 21:00, Villa Bernasconi sarà arricchita da questa nuova installazione che rappresenta un ennesimo esempio di quella trasformazione e di quel legame tra la modernità e lo stile liberty, che ha contraddistinto la Belle Époque tra la fine del XIX e l’inizio del XX secolo, che caratterizza il museo cernobbiese. Come per la vita del baco e per la creazione della seta ancora una volta un elemento naturale, il legno, diventa strumento artistico, cui si lega, in questo caso, l’attività umana del fare musica.

 

L’inaugurazione verterà su due momenti. In un primo tempo le tavole riprodurranno musica diffusa nelle stanze di Villa Bernasconi. Successivamente un concerto, con la partecipazione del due acustico Verdiana Muscionico ed Andrea Silva, consentirà a tutti di poter ascoltare le particolarità de “La Voce del Legno”.

La collaborazione per la costruzione delle tavole è stata svolta con le aziende: Effebi Arredamenti e Marco Concari Lavorazione Metalli.

Ulteriori informazioni sulla serata sul sito www.villabernasconi.eu dove è possibile informarsi anche su tutti gli altri eventi in programma a Villa Bernasconi di Cernobbio.

(Cernobbio, 16 luglio 2018)