Trasporti. Como-Varese in treno

 

Dopo mezzo secolo, da Como a Varese si viaggia in treno

Nel 1966 le Ferrovie Nord decisero di “tagliare” la linea Como-Grandate-Malnate-Varese. Un errore certamente: col senno di poi, ma anche con quello di allora… Una scelta dettata dalla rivoluzione dei trasporti che si trasferiva dalle rotaie alla gomma e soprattutto all’uso del mezzo privato.

Linea subito dismessa e sedime in gran parte usato per piccole espansioni urbanistiche in quasi tutti i paesi del tratto comasco e varesino: piccole aziende, villette, giardinetti e stradine invece che treni. Ci si accorse con molto ritardo dell’errore, ma il danno era fatto.

Il collegamento tra le due province, realtà sociali e produttive tra le più attive d’Italia, è stato garantito negli anni da un aumento indiscriminato dei veicoli, con rallentamento dei tempi di percorrenza e congestioni frequenti. Poi, finalmente, RFI, Ferrovie Federali Svizzere, Trenord e TiLo hanno progettato una nuova relazione, sfociata nel servizio, a carattere suburbano, “Albate-Como-Mendrisio-Stabio-Arcisate-Varese”.

Quasi un decennio di lavori (sul tratto italiano, creato ex novo, Arcisate-Stabio e su quello elvetico Mendrisio-Stabio, semplicemente potenziato) e parecchi rallentamenti (soprattutto dovuti a intoppi burocratici e alla complessità degli scavi  trincee e una lunga galleria – sul versante varesino) e – finalmente – l’inaugurazione del servizio commerciale, il 7 gennaio 2018. Decine di treni ogni giorno (due all’ora) e un ragionevole costo del biglietto (nuova tariffa "transfrontaliera") dovrebbero favorire l’utilizzo sia di italiani in trasferta che di frontalieri. 45 minuti di percorrenza: un lampo!

Per promuovere e far conoscere la linea, Trenord e TiLo hanno promosso viaggi gratuiti (estesi anche al rinnovato tronco Arcisate-Porto Ceresio). Quello di sabato scorso è stato un vero successo, con migliaia di viaggiatori che hanno “scoperto” i due capoluoghi come mete di divertimento e di turismo a breve tratta. Per alcuni – incredibile – s’è trattato di una eccitante novità.