Como. Il Carnevale con la Pinacoteca

110

Per festeggiare il Carnevale con le famiglie e i bambini della nostra città, i Musei civici hanno ideato una proposta fruibile a distanza in collaborazione con il Teatro dei Burattini di Como: uno spettacolo di burattini e un laboratorio per creare insieme una maschera ispirata alla collezione medioevale della Pinacoteca.
Protagoniste dello spettacolo sono le maschere della tradizione: Arlecchino, Pantalone, Colombina e Dorabella, che si aggirano in Pinacoteca e si esibiscono in due farse divertenti tratte dal repertorio delle commedie seicentesche.

L’evento si conclude con un laboratorio creativo a tema per creare una speciale maschera di Carnevale, ispirata alla sezione Medioevale della Pinacoteca. Osservando la scultura romanica comasca di carattere figurativo esposta nelle nostre sale, si scoprono animali mostruosi che sputano fuoco, draghi ricoperti di squame, animali e leoni alati con testa di capra, perfetti per scatenare la fantasia di grandi e piccoli e creare una maschera davvero unica!
L’evento sarà fruibile dalla pagina Facebook dei Musei Civici di Como (https://www.facebook.com/museicivicicomo) nel giorni 14, 15 e 16 febbraio dalle ore 15 alle 21.

Per realizzare la maschera saranno utili i seguenti materiali: carta e cartoncino colorato, fogli da disegno bianchi, cucitrice, taglierino, colla, forbici, matite, elastico di piccole dimensioni (per indossare la maschera).

L’iniziativa è stata proposta alle scuole dell’infanzia e primarie del territorio nei giorni 11 e 12 febbraio e ha riscontrato ampia partecipazione: oltre 70 classi, con il coinvolgimento di 1400 bambini dai 4 ai 10 anni. «Abbiamo voluto offrire un’occasione di vivere il Carnevale ai più piccoli e alle loro famiglie – spiega l’assessore alla Cultura Livia Cioffi – nonostante la grave situazione che tutti e da tempo stiamo affrontando. L’assessorato alla Cultura vuole essere presente e mandare un segnale concreto del legame fondamentale che unisce istituzioni culturali e mondo dell’educazione».

Anche la proposta di Carnevale si inserisce nel progetto Musei virtuali, avviato dai Musei civici all’inizio della pandemia per arrivare al pubblico attraverso canali social e in questo modo offrire al pubblico contenuti sempre più attuali, digitali e accessibili. Sulla pagina Facebook e sul profilo Instagram del Musei ogni martedì proponiamo l’appuntamento #museoingioco, uno spazio virtuale rivolto a bambini, ragazzi e famiglie, dove i Musei si raccontano attraverso storie, aneddoti, quiz, curiosità, giochi e laboratori.