Como Città della Musica. Diario del Festival

128

Ogni anno il Festival va alla scoperta di luoghi poco noti al pubblico proponendo concerti gratuiti in spazi ed orari insoliti. E se tornano luoghi incantati quali la splendida Villa del Grumello all’alba, la Torre Baradello al tramonto, luoghi inediti si affacciano nel carnet delle proposte come il cortile interno del Palazzo Vescovile e i giardini de La Cometa.
Giorno per giorno un diario per immagini.

{oziogallery 255}