Briccola a 20KM

204

20km dal mondo

Un Sistema per il Territorio

Attilio Briccola

Responsabile di SistemComo2015 per Camera di Commercio di Como

 Vicini a Expo, vicini al mondo. Una distanza beve tra il territorio comense – le sue imprese, le sue bellezze – e i paesi che parteciperanno alla grande Esposizione universale del 2015.

È stata questa la sfida che abbiamo raccolto già nel 2011. A ottobre di quell’anno quasi mille persone (tra delegati dei paesi, funzionari, diplomatici, amministratori anche italiani) sono state ospiti del territorio in occasione della prima edizione dell’International Particpants Meeting. Tre giorni di incontri, scambi e “assaggi” delle qualità note e meno note del capoluogo, del Lario e della Brianza.

Sono state giornate intense e che hanno richiesto un’organizzazione rigorosa e anche investimenti importanti sostenuti dalla Camera di Commercio di Como, dalla Provincia di Como, dal Comune di Como e dai comuni di Cantù, Mariano Comense, Erba, Appiano Gentile, Olgiate Comasco, e da numerosi sponsor tecnici. È nato allora SistemaComo2015.

La risposta dei Paesi ospiti (erano circa 80) è stata di grande attenzione e di entusiasmo. La proposta di collaborazione tra un territorio – come quello comasco ricco d’inventiva e di possibilità – e il resto del mondo coinvolto in Expo, si è concretizzata subito in contatti e in progetti.

Per questo, il lavoro di SistemaComo2015 è proseguito con la partecipazione regolare di esperti, di associazioni di categoria e culturali, di consorzi, di imprese e di gruppi d’aziende, scuole e università, di gruppi di ricerca, di enti pubblici e di soggetti privati.

Oggi i partecipanti ad Expo sono 147 ed i contatti che SistemaComo2015 mantiene costantemente con questi paesi dimostra l’interesse e le esigenze che ogni singolo – dal paese più grande a quello più piccolo – manifesta per l’organizzazione della propria Esposizione; esigenze che spaziano dalla progettazione, alla realizzazione e all’allestimento dei singoli padiglioni, passando per richieste di spazi per uffici, alloggi, ville di rappresentanza, magazzini, professionisti.

Il coinvolgimento di tutti i soggetti attivi nel territorio – e le risposte ricevute – dimostra la vitalità dei diversi settori che, in un momento di forte crisi ed anche di amarezze, vogliono unirsi per essere pronti ad ogni richiesta di collaborazione.

Costruire insieme Expo2015 non è perciò solo una sfida, ma anche un bellissimo obbiettivo da raggiungere mettendo in campo tutta la professionalità, la creatività e anche l’orgoglio imprenditoriale dell’intera provincia di Como. E un’occasione per costruire un “modus operandi” da lasciare in eredità alle future generazioni.

Non solo siamo vicini ad Expo2015, ma siamo a “20km dal mondo”.