Bit2016. Borsa internazionale del turismo

144

 

La industry del turismo mondiale si dà appuntamento a Bit2016

Per tre giorni, dall’11 al 13 febbraio, gli operatori del turismo di tutto il mondo si riuniranno nel cuore del quartiere di Fiera Milano a Rho. Un parterre particolarmente ricco, che premia il format innovativo della manifestazione: presenze di prestigio, sia sul fronte degli espositori sia su quello dei buyer, che hanno colto l’opportunità unica offerta dall’appuntamento milanese per promuoversi e sviluppare il proprio business.

Grazie anche alla spinta di EXPO – che ha permesso a Milano di aumentare il proprio tasso di occupazione di camere del 18%, posizionandosi per tasso di crescita davanti a Madrid, Lisbona, Barcellona e Berlino, e superando Monaco, Vienna, Amsterdam, Londra e Parigi – l’Italia ed in particolare il capoluogo lombardo si confermano una location ideale per ospitare una Fiera internazionale del turismo come Bit.

Unica manifestazione italiana a raccogliere più di 100 Paesi, oltre 2.000 aziende e circa 1.500 Buyer su 4 macro aree espositive (Leisure, MICE, Luxury e Destination Sport) e unico appuntamento nel nostro Paese dedicato ai segmenti MICE e Luxury, Bit2016 ha quindi tutte le carte in regola per diventare leader nel panorama fieristico italiano, grazie anche all’innovativa suddivisione per segmenti di business.

Sempre seguendo i trend di mercato, Bit ha deciso inoltre di puntare sui settori che fanno registrare in Italia le migliori performance anche nei mesi invernali del 2016, come il turismo culturale ed enogastronomico, seguito da quello dedicato a fitness e benessere e dal turismo d’affari e congressuale, che sta vivendo un momento di ripresa. Una strategia che, in linea con quella del Gruppo Fiera Milano, vuole valorizzare i segmenti in crescita, con un occhio a possibili future acquisizioni.

Per maggiori informazioni: www.bit.fieramilano.it