Tra Mar Mediterraneo e lago di Como

189

DEDICATO ALLA GIORNATA MONDIALE DELL’ACQUA 17 MARZO 2020 – COMO
Il disseccamento del Mediterraneo della fine del Miocene 5,5 milioni di anni fa 

Dalla crisi ecologica, alla modellazione del paesaggio delle Alpi meridionali.
Un convegno dedicato al rapporto inscindibile tra acque dolci e salate,
tra Mar Mediterraneo e lago di Como.

Sessione mattina
9,30 – Primo intervento: La crisi di salinità alla fine del Miocene. Angelo Camerlenghi, Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale – OGS, Trieste 

10,15 Secondo intervento: Clima, precipitazioni e deposizione del sale. Un delicato equilibrio – Vanni Aloisi, Institut de Physique du Globe de Paris – IPGP, Paris. 

11,00 Coffebreak 

11,30 Terzo intervento: La caduta del livello del mare e l’erosione dei margini del Mediterraneo. Così si sono formati il Lago di Como e gli altri laghi Lombardi- Chiara Amadori, Università di Pavia. 

12,15 Lakewatching, comunicare la scienza dai luoghi della scienza. Paola Iotti ProteusLab – rete WEEC 

13,00 Pausa pranzo 

Sessione pomeriggio
14,30 Quarto intervento L’inondazione che allagò il Mar Mediterraneo – Angelo Camerlenghi

15,15 Quinto intervento: Mediterraneo, da tropicale a tropicalizzato – Angelo Mojetta I.S.M. Milano

16,00 pausa 

Sessione serale
18,00 Diatomea: Un progetto scientifico per il Lago di Como (a invito). 

L’incontro si terrà a Como presso la Darsena di Villa Geno, Viale Geno 14 con prenotazione obbligatoria presso info@assoproteus.it Il corso è riconosciuto per i CFP AIGAE.