Villa del Grumello. “Saudalgia” di Sergio Fabian Lavia

88

Domenica 1 dicembre 2019
Villa del Grumello

Ore 11,30
Concerto d’inverno
Sergio Fabian Lavia
“SAUDALGIA” classical guitar & electronics

«Saudade, nostalgia, Brasile, Argentina…Saudalgia. Due modi di nominare, due geografie, un sentimento comune: qualcosa è perso, ma qualcosa di ciò che è perduto rimane in ciò che è nato da quella perdita». Con queste parole lo scrittore musicologo argentino Fabián Beltramino disegna un sentimento inedito, frutto di due geografie a favore di una rinascita comune.
Con Saudalgia, Sergio Fabian Lavia realizza in piena maturità ciò che guida da sempre il suo cammino artistico: la ricerca dell’originalità e dell’espressività con l’aiuto della sorpresa, dell’illusione, dell’ambiguità e di giochi di simmetrie e asimmetrie.
Musica rigorosamente scritta e musica liberamente improvvisata in cui tutti i suoni, compresa la loro spazializzazione, vengono emessi in tempo reale. L’affascinante racconto sonoro che ne scaturisce è un’ entusiasmante esperienza estetica di grande impatto emozionale.

Chitarrista, compositore, performer e sound designer nato a Buenos Aires di origine italiana. I suoi interessi musicali spaziano principalmente dalla musica classica contemporanea e le nuove tecnologie, alla musica popolare dell’Argentina e del Brasile, creando un dialogo fra questi mondi culturali. Si diploma in chitarra presso lo “Instituto Musical Odeon di Buenos Aires” e studia poi composizione alla “Facultad de Bellas Artes de La Plata”. Trasferitosi in Italia, si diploma in chitarra e in composizione/musica elettronica al Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano.

Si esibisce in alcuni dei più importanti teatri del Sud America, Oceania ed Europa. Le sue musiche sono state eseguite da importanti interpreti, utilizzate in video, televisioni e cinema in più di quaranta paesi nel mondo ed ha suonato con alcuni dei più importanti musicisti del panorama internazionale. È insegnate presso il “Conservatorio della Svizzera Italiana”

ore 10-13
#SPUNTI DI VISTA I N M O S T R A

Esposizione di una selezione dei lavori realizzati dai partecipanti alle lezioni dei corsi di Visual Story Telling nel contenitore #spuntidivista #freeviewalgrumello curate da Daniela Manili Pessina con la partecipazione di Andrea Butti. Le storie di Villa del Grumello e del suo bellissimo parco sono state il soggetto dei nostri “Spunti di Vista” fotografici e testuali che ciascun partecipante ha interpretato con la sua sensibilità e creatività fatta diimmagini e parole.

I lavori saranno in mostra nelle sale della Villa. I racconti che sono nati hanno stupito anche noi e non vediamo l’ora di raccontarveli…